Menu
Cerca

Pendolari, le proposte della capogruppo del Pd

Laura Rossoni non sarà presente all'incontro di stasera, ma ha inviato al sindaco la sua ricetta per migliorare il servizio.

Pendolari, le proposte della capogruppo del Pd
Politica 13 Novembre 2017 ore 12:31

Pendolari, Laura Rossoni, a causa di impegni lavorativi, non sarà presente alla riunione di stasera organizzata dal Comitato della Bassa bergamasca, che si terrà alle 20.30 nella sala consigliare di Treviglio. Ma ha inviato al sindaco Juri Imeri una serie di proposte per migliorare il servizio.

Pendolari

La capogruppo del Pd in Consiglio comunale ha comunque esaminato il documento che verrà illustrato dai pendolari della Bassa sul quale “esprimo vivo apprezzamento – ha detto –  per la metodologia utilizzata che ha visto il coinvolgimento di soggetti terzi cointeressati, per l’ampiezza dei temi affrontati e la qualità delle soluzioni gestionali, tecniche ed economiche prospettate. Ritengo  – ha proseguito Rossoni – che le amministrazioni locali debbano chiedere che il Gestore Rete e Servizi si impegn ad adottare, nel Nodo di Treviglio e sulle linee Brescia, Bergamo e Cremona provvedimenti volti a migliorare il servizio”

Quattro proposte

Innanzitutto, secondo Rossoni, bisognerebbe incrementare il numero dei treni nelle fasce orarie di carenza o di totale assenza a inizio e fine giornata, nel periodo di “morbida” (dalle 9 alle 16) e garantire la sistematica frequenza in particolare dalle 14 alle 17 sulla tratta Treviglio-Brescia. Bisognerebbe poi potenziare l’offerta nei periodi di maggiore utenza per superare situazioni di sovraffollamento dei treni da parte degli utenti sulla direzione Milano- Bergamo al mattino e di rientro da Milano nel pomeriggio. “Ritengo condivisibili sul punto le proposte formulate nel documento  – ha sottolineato Laura Rossoni – salvo che queste comportino una eccessiva penalizzazione della percorrenza o che comportino situazioni di criticità nelle corrispondenze dei Nodi”. A tal proposito, la capogruppo del Pd propone di rivisitare a fondo le corrispondenze nei Nodi e di migliorare il confort, la puntualità, l’affidabilità del servizio pianificato, dell’infrastruttura disponibile e del materiale rotabile utilizzato.

L’appello

“In qualità di capogruppo del Partito Democratico  – ha concluso Rossoni – ringrazio il Comitato per l’attività di controllo del servizio e di proposta sino ad ora realizzata e lo sollecito a continuare in questa direzione, in collaborazione con le forze politiche, le Istituzioni deputate e nel confronto costruttivo con i Comitati operanti nel Quadrante Est. Chiedo che Treviglio sostenga presso Regione Lombardia le proposte avanzate dal Comitato affinché vengano programmate e celermente realizzate, con le cautele e le verifiche sopra indicate, sin dal dicembre 2017”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli