Casirate

Pannelli fotovoltaici sul "Crs" energivoro

L'Amministrazione con interventi di riqualificazione elettrica punta a ottenere risparmi sulla spesa corrente nel Bilancio del Comune.

Pannelli fotovoltaici sul "Crs" energivoro
Politica Gera d'Adda, 11 Luglio 2021 ore 15:46

Installare pannelli fotovoltaici sul tetto del Centro sportivo ricreativo di via Locatelli. Ci sta pensando l'Amministrazione comunale di Casirate per sopperire ai costi della bolletta elettrica pubblica.

Pannelli fotovoltaici per ridurre le spese

Il Comune di Casirate punta all’abbattimento dei costi della bolletta elettrica e lo fa pensando ad installare pannelli fotovoltaici sia sul tetto della scuola media di via Kennedy sia al Centro ricreativo sportivo di via Locatelli.
"Stiamo proseguendo nel lavoro di riduzione e contenimento delle spese al titolo primo del Bilancio - ha spiegato il sindaco Manuel Calvi -. Una riduzione, iniziata già con l’Amministrazione Faccà, che punta a dare “respiro” alla parte corrente consentendoci maggiore libertà di azione sui servizi che il Comune eroga ai suoi cittadini. Ci siamo affidati ad un professionista elettrotecnico, Eros Pala, che ha redatto lo studio di fattibilità tecnico-economico per installare un impianto fotovoltaico “grid connected” con una potenza di 18 Kilo watt sul tetto della scuola media. Per quanto riguarda il Centro ricreativo sportivo in questi giorni stiamo ultimando i lavori per la sostituzione della guaina isolante sulla copertura per ovviare a problemi di infiltrazioni d’acqua e, al contempo, sono stati sostituiti alcuni pannelli che si erano ammalorati. Anche al “Crs” che, ogni anno, ci costa tra i 15 e i 20mila euro di energia elettrica, stiamo valutando di installare un impianto fotovoltaico da 45 kilo watt, cercando di capire dove e come ancorarlo".

Riqualificazione a led per la pubblica illuminazione

Risparmi di spesa che l’Amministrazione mira ad ottenere contenendo il consumo di energia elettrica sugli edifici pubblici, ma anche con l’intervento di riqualificazione a led della pubblica illuminazione. "A breve partiranno i lavori sull’illuminazione pubblica con l’intervento di efficientamento energetico previsto dal bando Faber della Provincia di Bergamo", ha proseguito il sindaco. Per quanto riguarda i pannelli fotovoltaici, invece, la spesa complessiva prevista per la scuola è 80mila euro, mentre una stima dei lavori sull’impianto sportivo ammonta a 100mila euro. "L’installazione la finanzieremo con parte del contributo di “Terna”, mentre i restanti 80mila euro li utilizzeremo per la riqualificazione del tratto di pista ciclabile che porta a Treviglio - ha concluso il sindaco Calvi -. In questo periodo stanno partendo lavori programmati con l’ufficio Tecnico nei mesi scorsi come l’intervento alla scuola elementare per l’ottenimento del Cpi e la ristrutturazione del blocco servizi igienici. Abbiamo, inoltre, inviato il progetto da 60mila euro per la rimozione dell’amianto sulla Cascina Ronchi per ottenere il finanziamento".