Politica
Arzago

Paletti vietati sul marciapiede troppo stretto, mozione ritirata

La minoranza "Lista per Arzago" ne chiedeva l'installazione per mettere in sicurezza i pedoni, che attendono in fila davanti alla farmacia, in un tratto di provinciale molto trafficato.

Paletti vietati sul marciapiede troppo stretto, mozione ritirata
Politica Gera d'Adda, 17 Dicembre 2022 ore 12:28

Paletti vietati sul marciapiede di via Tenente Adami ad Arzago, andrebbero a restringerne ancora di più la misura creando ostacolo al passaggio dei pedoni. La Provincia boccia la proposta che la minoranza consiliare "Lista per Arzago" aveva avanzato con una mozione al sindaco Ugo Rivabene e alla sua Giunta. Ieri, in aula, il capogruppo di opposizione Stefano De Caro ha ritirato la mozione.

Paletti vietati perché il marciapiede è troppo stretto

Come mettere in sicurezza i pedoni che camminano sul marciapiede lungo via Tenente Adami, ad Arzago, in prossimità della farmacia? A proporre che venissero installati dei paletti, colonnine o catene, era stato il gruppo di minoranza "Lista per Arzago" che un mese fa circa aveva presentato una mozione al sindaco e alla sua Giunta affinché venisse messo in sicurezza lo stretto marciapiede che costeggi la farmacia e, pochi metri più avanti, il "JJ Pub". Ricevuto il documento della minoranza, l'Amministrazione si è attivata anche con la Provincia di Bergamo (che è proprietaria della strada), ma dopo un sopralluogo congiunto la risposta è stata un "no".

In Consiglio mozione ritirata

Ieri, venerdì 16 dicembre, la mozione di "Lista per Arzago" è stata discussa in aula e il primo cittadino Ugo Rivabene ha chiarito i motivi per i quali la sua maggioranza avrebbe votato contro la proposta dei consiglieri di opposizione.

Sul marciapiede della farmacia in via Tenente Adami è stato compiuto un sopralluogo dai nostri agenti di Polizia locale con i tecnici della Provincia di Bergamo. Vista l'esigua larghezza del marciapiede, circa 60 centimetri, la Provincia ha negato la possibilità di installare dei paletti di protezione con catenelle. Perché l'installazione di tali paletti necessiterebbe di una base che porterebbe via una ventina di centimetri, andando a restringere ancora di più lo spazio per il passaggio di pedoni e passeggini. Ci vediamo così costretti a bocciare la mozione che avete proposto.

Di fronte al diniego dei tecnici della Provincia i consiglieri di "Lista per Arzago" hanno così deciso di ritirare la mozione proposta.

Il nostro era solo un suggerimento per mettere in sicurezza i pedoni che sostano in coda, davanti alla farmacia, sul marciapiede in attesa del loro turno per entrare - ha detto il capogruppo Stefano De Caro - Prendiamo atto dell'impossibilità di installare i paletti e ritiriamo la mozione. Avviseremo la gente di attendere nella vicina piazzetta parcheggio, invece, che sul marciapiede, per non mettere a rischio la propria incolumità visto che la provinciale in quel tratto è sempre molto trafficata.

Seguici sui nostri canali