Nuova scuola Pieranica, la minoranza vuole risposte scritte

Pieranica Nuova denuncia mancanza di rispetto per il suo lavoro.

Nuova scuola Pieranica, la minoranza vuole risposte scritte
Cremasco, 18 Luglio 2018 ore 10:27

La minoranza torna all’attacco. L’oggetto di discussione è sempre lo stesso, la nuova scuola che Pieranica potrà realizzare grazie ai finanziamenti per l’edilizia scolastica.

Superato il termine

Con un comunicato stampa, il gruppo consiliare “Pieranica Nuova” ha ribadito il contenuto dell’interrogazione del 31 maggio scorso.
«Superato abbondantemente il termine massimo di 30 giorni, nessuno ci ha recapitato le risposte cartacee di cui abbiamo bisogno – si legge nel comunicato – L’interrogazione è stata solo discussa in consiglio. Dove il sindaco si è limitato a risposte molto generiche, che non possono soddisfare le nostre specifiche richieste.

Mancanza di considerazione

La minoranza ritiene infatti che l’Amministrazione non abbia risposto alle domande sulla nuova scuola nei termini di legge e del regolamento comunale. Oltre a una generale mancanza di considerazione per il lavoro. «Quando asseriamo che a Pieranica non vi è più democrazia o che la famosa casa di vetro ha le finestre oscurate, è a questi atteggiamenti che ci riferiamo. Ma potremmo portare altri esempi, come la totale assenza di convocazioni delle commissioni o l’assenza di assemblee pubbliche». Il comunicato termina con la raccomandazione di essere «il sindaco di tutti, senza distinzione».

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve