Politica
Caravaggio

Nuova caserma, si sblocca l'impasse: la Regione concede 2,5 milioni di euro

Il progetto era fermo a causa dell'aumento dei costi delle materie prime, ora il Comune bandirà la gara d'appalto.

Nuova caserma, si sblocca l'impasse: la Regione concede 2,5 milioni di euro
Politica Gera d'Adda, 01 Dicembre 2022 ore 12:00

Il progetto della nuova caserma dei carabinieri di Caravaggio riparte, la Regione ha concesso 2,5 milioni di euro, 1,5 milioni già stanziati in base all'accordo di programma e un ulteriore milione di euro che - di fatto - sblocca l'iter per la realizzazione del progetto.

Nuova caserma, ritardi accumulati

Se ne era parlato l'ultima volta a febbraio. Il cronoprogramma prevedeva il progetto esecutivo entro dicembre 2021, la pubblicazione della gara d’appalto ad inizio 2022 e la consegna dei lavori a febbraio 2022 appunto, quindi in previsione il primo lotto concluso per l’autunno e la chiusura del cantiere per fine 2023.

"Il cronoprogramma iniziale ha subito uno slittamento di un paio di mesi per i calcoli strutturali e i computi metrici - aveva chiarito il sindaco Claudio Bolandrini - perché gli uffici in questi mesi sono stati impegnati ad elaborare 25 progetti e altrettante richieste di contributi, in prevalenza per il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)".

Poi ci si è messa la crisi energetica e l'impennata del costo delle materie prime a stoppare di nuovo tutto. L'Amministrazione ha aspettato il prezzario aggiornato della Regione arrivato a fine luglio, lo ha sottoposto alla commissione tecnica che ha approvato il nuovo Piano economico e ha chiesto il contributo aggiuntivo.

La Regione sblocca i fondi

Martedì 29 novembre, il primo cittadino ha dato notizia in Aula dello stato di avanzamento della richiesta di finanziamento.

"L'assessore regionale a Enti locali, Programmazione Negoziata e Piccoli Comuni Massimo Sertori ha comunicato alla nostra commissione tecnica che la Regione si farà carico dell'aumento dei costi legato alla congiuntura economica di quest'anno - ha spiegato - stiamo aspettando la delibera di Giunta regionale con la quale si riconosce un contributo di 2,5 milioni di euro. Caravaggio sosterrà la sua quota parte che cuberà sui 250mila euro, mentre gli altri Comuni interessati, quali Arzago, Calvenzano, Fornovo San Giovanni, Misano e Mozzanica, essendo più piccoli concorreranno ciascuno con 50mila euro nella copertura dell'importo necessario alla costruzione della caserma".

Delibera che è arrivata oggi, giovedì 1 dicembre 2022 e che conferma lo stanziamento.

"Con la delibera che trasmettiamo ora al Consiglio regionale - sottolinea Sertori - abbiamo approvato l'ipotesi di Atto Integrativo dell'AdP approvato nel 2020 per la realizzazione della nuova caserma dei carabinieri. Con questo atto abbiamo recepito il necessario adeguamento del progetto di fattibilità in fase di redazione del progetto definitivo".

Consegna dell'opera nel 2024

Sarà l'area tecnica comunale a provvedere alla gara d'appalto e alla sua assegnazione, in modo da arrivare entro un anno e mezzo a consegnare l'opera.

"Realizzeremo una caserma decorosa, idonea sia dal punto di vista abitativo sia della sicurezza, che consenta ai carabinieri di presidiare al meglio il territorio - ha concluso il sindaco - un lavoro che stanno svolgendo quotidianamente in maniera costante e silenziosa e di cui ringrazio al maresciallo Alessandro Pasquale qui presente stasera. Un grazie va anche alla Regione e agli altri Comuni che sono riusciti in tempi non facili a garantire le risorse necessarie, ma anche a Caravaggio che mette quanto tutti gli altri messi assieme, ed è giusto così".

 

Seguici sui nostri canali