Politica

Niente cippo per ricordare i morti delle foibe e scoppia la polemica

La mozione presentata giovedì sera in Aula a Pontirolo è stata bocciata e la minoranza di centrodestra ha gridato allo scandalo.

Niente cippo per ricordare i morti delle foibe e scoppia la polemica
Politica Treviglio città, 17 Marzo 2019 ore 09:00

Niente cippo in memoria delle vittime delle foibe e scoppia la polemica.
Nemmeno sui morti in Aula si trova un accordo.

Foibe e il cippo della discordia

Il consigliere Giancarlo Sordelli giovedì sera ha presentato una mozione suggerendo di porre un cippo nel «Parco del volontariato» per ricordare gli italiani infoibati dai titini durante l’ultimo conflitto mondiale. Tutti d’accordo sull’importanza di fare memoria, ma all’atto dei fatti... nulla di fatto.
«La sensibilità dell’Amministrazione non è in discussione - ha detto - abbiamo già una via dedicata, esponiamo i manifesti il “Giorno del ricordo” e facciamo iniziative. Questa dolorosa vicenda sia ben commemorata», replicato il sindaco Gigliola Breviario. Una risposta che non è piaciuta al consigliere, che ha fatto scoppiare il putiferio.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola venerdì.

TORNA ALLA HOME