Menu
Cerca

Missionario rapito in Niger, Gobbato: “Speriamo di riabbracciare presto Padre Maccalli”

Di lui non si hanno più notizie dallo scorso 17 settembre.

Missionario rapito in Niger, Gobbato: “Speriamo di riabbracciare presto Padre Maccalli”
Politica 19 Ottobre 2018 ore 13:27

Missionario rapito in Niger, Gobbato: “Ci stringiamo forti alla famiglia di Padre Maccalli, sparito ormai da settimane”.

Missionario rapito in Niger

“Ci stringiamo forti alla famiglia di Padre Maccalli, sparito ormai da settimane in Niger, e a tutta la Comunità Cremasca che, da subito, si è mobilitata per contribuire ad una risoluzione positiva”.

Così la deputata cremasca della Lega, Claudia Gobbato, in merito alla situazione del connazionale sparito lo scorso 17 settembre in Niger.

Interrogazione al Ministro degli Affari Esteri

“Da rappresentante del territorio – sottolinea l’esponente leghista – sento la volontà di esprimere tutta la mia vicinanza e solidarietà a Padre Maccalli per il momento drammatico che sta vivendo. Ho sentito la necessità di fare concretamente la mia parte presentando, insieme ai colleghi onorevoli Eugenio Zoffili e Paolo Formentini, un’interrogazione al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, per venire a conoscenza di come starebbe agendo il Ministero di sua competenza, che in passato ha già dimostrato di svolgere lavori egregi in altrettante situazioni critiche riuscendo a riportare a casa nostri connazionali vittime di esperienze così drammatiche. Nella speranza – conclude Gobbato – che anche questi gesti possano contribuire a risolvere positivamente questa delicatissima situazione”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli