Fornovo

Minoranze infastidite dalla sorpresa di fine anno

"Lo abbiamo saputo dal Giornale". Due giorni prima in Consiglio comunale non s'era parlato di come investire il lascito Nicoli.

Minoranze infastidite dalla sorpresa di fine anno
Politica Gera d'Adda, 09 Gennaio 2021 ore 10:47

A Fornovo San Giovanni minoranze infastidite a causa dell’annuncio, arrivato a fine anno, circa l’intenzione della maggioranza di investire il lascito Nicoli per realizzare una nuova scuola. “Lo abbiamo saputo dal Giornale”.

Minoranze infastidite dall’annuncio del sindaco

Minoranze compatte a criticare le modalità con le quali il sindaco Gian Carlo Piana e il suo vice Fabio Carminati, a fine anno, hanno annunciato l’intenzione della maggioranza su come investire la parte liquida del lascito Nicoli. I circa 2,3 miloni di euro serviranno per realizzare una nuova scuola in paese. Questa l’idea sulla quale l’Esecutivo ha aperto al confronto, in primis con le minoranze, ma proprio dai banchi dell’opposizione si sono sollevate le critiche perché solo due giorni prima, martedì 29 dicembre, si era tenuta una seduta consiliare durante la quale nulla su questa idea era stata detta in Aula.

Rizzini: “Un colpo basso”, per Nuova Fornovo non se ne farà nulla

Un’azione politica poco trasparente. L’ha vista così il consigliere Oscar Rizzini, ex Forza Nuova, oggi coordinatore per la Lombardia del Movimento Nazionale “La rete dei patrioti”, l’uscita di fine anno dell’Amministrazione di Fornovo. “Evidentemente, il Sindaco e la sua Giunta, prediligono una politica ad effetto, lasciando una sorpresa di fine anno. Come consigliere di minoranza, apprendo la notizia uscita in sordina, quasi fosse una strategia di propaganda, non ritengo accettabile un simile colpo basso. Esiste un Consiglio comunale, maggioranza e minoranza devono essere trasparenti tra loro e con i cittadini – ha concluso il consigliere Rizzini -. Tessere una nebbia politica tra le parti non è di buon auspicio per il futuro”. Duro l’affondo di Nuova Fornovo: “Non crediamo assolutamente che nelle intenzioni di questa Amministrazione ci sia quella di decidere nulla di concreto sulla nuova scuola – hanno commentato i consiglieri guidati da Giandomenico Vallimberti -. A nostro parere è solo una boutade di fine anno”.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità