Menu
Cerca

Manifesti strappati, il centrodestra attacca: “Non ci fermerete”

Erano stati affissi sulle pubbliche bacheche solo mercoledì e oggi sono già stati distrutti.

Manifesti strappati, il centrodestra attacca: “Non ci fermerete”
Politica Treviglio città, 16 Marzo 2018 ore 17:07

Manifesti strappati affissi dall’opposizione solo due giorni fa. Il consigliere Alessandro Vigentini depreca il gesto su Facebook.

Manifesti strappati nella notte

Il clima politico a Pontirolo si è fatto rovente. A soli due giorni dall’affissione sulle pubbliche bacheche infatti, la minoranza si è vista fare a pezzi i propri manifesti. Sui cartelloni erano state segnalate quattro mozioni bocciate negli ultimi Consigli comunali. E il consigliere forzista Alessandro Vigentini ha denunciato il gesto sul suo profilo Facebook, indignato.

“Non ci fermerete”

“Nella giornata di mercoledì in paese sono stati regolarmente attaccati dei manifesti autofinanziati da parte dei consiglieri di opposizione – ha scritto  – Raccontavano parte dell’attività della minoranza in Consiglio comunale. Questa mattina ne sono stati trovati diversi vandalizzati. Alcuni addirittura interamente strappati.  Agli ignoti (ancora per poco!) autori del gesto chiedo: anziché vandalizzare il lavoro altrui non sarebbe più proficuo prendere coraggio e venire a confrontarsi nel merito delle proposte fatte? Potrete pure strappare i manifesti, ma non potrete certo fermare la voglia di cambiamento che si respira, ormai da tempo, nel nostro bel paese!”.