Verso le elezioni

Luigi Minuti scende in campo con "Noi trevigliesi"

Una lunga lettera del capolista per annunciare l'entrata in campo

Luigi Minuti scende in campo con "Noi trevigliesi"
Politica Treviglio città, 31 Luglio 2021 ore 15:41

Sarà Luigi Minuti, storico ex sindaco di Treviglio dal 1987 al 2001 il capolista di "Noi trevigliesi",   lista civica a sostegno di Matilde Tura che si candida a sindaca di Treviglio.

Luigi Minuti capolista

Lo ha spiegato lo stesso Minuti, all'interno di una lunga lettera che annuncia il suo ritorno in politica, con la lista civica "Noi Trevigliesi - con Luigi Minuti".

"Dopo attenta riflessione ho accolto con favore il cortese invito alla collaborazione rivoltomi dalla giovane candidata sindaca Matilde Tura, che è riuscita con ammirevole garbo e determinazione a risolvere l'atavico clima politico non unitario che persisteva nel centrosinistra trevigliese - si legge - Sono grato a Matilde e agli altri amici che da tempo mi sollecitavano a riprendere l'impegno socio-politico per il dono della ventata di freschezza e gioventù e per lo stimolo offerto di andare oltre il pur lodevole impegno nel volontariato per accedere alla forma più completa di esso, quale è quello politico quando scevro da interessi di parte".

Treviglio "capitale della Bassa"

Storico esponente del Partito socialista e sindaco di Treviglio dal 1987 al 2001, nelle righe successive Minuti illustra i punti di forza del progetto del centrosinistra trevigliese.

"Ho apprezzato la predisposizione all'ascolto, l'attenzione alle problematiche, la predilezione per la concretezza piuttosto che gli slogan, tradizionale paravento utilizzato per eluduere la mancanza di contenuti, di approfondimenti e di proposte delle soluzioni praticabili - ha scritto - Ho apprezzato altresì il progetto ambizioso di Matilde: fare diventare Treviglio protagonista e capitale della Bassa bergamasca con progettualità e lungimiranza, conservando allo stesso tempo le caratteristiche peculiari dell'urbanistica e dell'ambiente realizzando davvero quelle mitigazioni ambientali che le grandi infrastrutture, non governate, hanno solo ventilato e che possono venire strumentalizzate per finalità e interessi non trasparenti. Evitare occupazioni spropositate di aree e sviluppi in altezza degli edifici veramente eccessivi, come l'area ex Baslini, escludendo per la vasta area a sud della città la cementificazione che la normativa derogatoria, d'intesa con la Regione Lombardia, potrebbe ammettere.

"Competenza, cautela e lungimiranza"

Dopo la promessa di voler "mettere al centro dell'azione politica la persona prima ancora delle opere pubbliche", Minuti passa ai propositi per l'immediato futuro.

"Vogliamo una Treviglio inclusiva, aperta anche ai nuovi cittadini e non arroccata in una atavica diffidenza verso la diversità - scrive ancora - Una lista con candidati scelti in base al merito e alle loro esperienze vissute, prima ancora che alla loro spendibilità elettorale. Diventeremo una nuova officina di idee politiche e amministrative da mettere al servizio della città, convinto, come sempre, che dobbiamo fare il bene di Treviglio non solo con passione e buona volontà, ma anche con competenza, cautela e lungimiranza".

Il commento di Tura

Non poteva mancare il commento della candidata sindaca. Tura si è detta onorata ed entusiasta per la presenza in lista di un punto di riferimento come Minuti.

"È per me un grande onore la discesa in campo di Luigi Minuti come capolista della lista civica Noi Trevigliesi - con Luigi Minuti - ha detto - Stimato e amato sindaco di Treviglio per tredici anni, Luigi è un uomo di straordinario spessore culturale e capacità politica e amministrativa. La sua vita è una concreta testimonianza del 'prendersi cura', con amore e dedizione, della nostra città: attraverso l’esperienza amministrativa, attraverso l’impegno sociale di lungo corso nel mondo del volontariato e attraverso un prezioso contributo culturale nello studio e nella ricerca della storia del nostro territorio e della nostra città. Insieme a Luigi e a tutti i candidati che si sono già messi a disposizione con passione e generosità, nasce all’interno della nostra coalizione un solido e autorevole punto di riferimento per il mondo dei riformisti trevigliesi".