Politica
Caravaggio

L'Amministrazione potenzia la videosorgveglianza, in arrivo nuove telecamere e fototrappole

Ottenuto un finanziamento regionale di 66mila euro, pari all’80% dell’investimento complessivo.

L'Amministrazione potenzia la videosorgveglianza, in arrivo nuove telecamere e fototrappole
Politica Gera d'Adda, 28 Settembre 2022 ore 12:09

Potenziamento del sistema di videosorveglianza di Caravaggio, grazie al finanziamento di Regione Lombardia in arrivo 13 nuove telecamere e 4 fototrappole.

Potenziamento della videosorveglianza

Grazie allo stanziamento aggiuntivo di 11.200.000 euro nel bilancio 2023, Regione Lombardia  finanzia la realizzazione di altri 200 progetti che andranno ad aggiungersi ai 53 già in fase di attuazione con i 3.200.000 euro iniziali. Tra i nuovi interventi vi è anche il potenziamento del sistema di videosorveglianza di Caravaggio: il cofinanziamento ottenuto di 66mila euro, pari all’80% dell’investimento complessivo, consentirà infatti l’installazione di 13 telecamere e 4 fototrappole che vigileranno su 4 parchi pubblici e sulla riserva naturale Fontanile Brancaleone. Il sistema di videosorveglianza del Comune è costituito da un centinaio di telecamere collegate alla centrale operativa della Polizia locale con sistemi wireless o fibra ottica; l’impiego di tecnologia complessa come specifici software e server permette di gestire contemporaneamente la registrazione e la visualizzazione delle immagini di 85 telecamere. Le telecamere saranno connesse alla rete di fibra ottica appositamente realizzata.

Il sindaco: "Incrementare la sicurezza urbana"

"Il potenziamento del sistema di videosorveglianza attraverso l’installazione di nuove telecamere di ultima generazione e la sostituzione di quelle obsolete è fondamentale per garantire il presidio del territorio e incrementare la sicurezza urbana - ha commentato Claudio Bolandrini - Grazie alle risorse aggiuntive messe a disposizione da Regione Lombardia le Forze dell’ordine avranno a disposizione nuovi strumenti per prevenire, vigilare e sanzionare comportamenti incivili e lesivi della convivenza e talvolta penalmente rilevanti. L’acquisizione delle immagini mediante fibra ottica consentirà una maggiore risoluzione delle riprese e aumenterà la velocità di trasmissione dei dati al server centrale della Polizia locale, migliorando così l’azione di controllo e la determinazione della responsabilità in caso di sinistri e vandalismi. L’installazione di fototrappole al Fontanile Brancaleone consentirà inoltre di tutelare il patrimonio ambientale e paesaggistico"

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola venerdì 30 settembre.

Seguici sui nostri canali