Menu
Cerca

La piccola Barbata sogna un museo civico

Un museo a  Barbata? Presto quello che ad oggi è solo una remota ipotesi potrebbe diventare realtà. Ecco il progetto del sindaco Vincenzo Trapattoni.

La piccola Barbata sogna un museo civico
Politica Romanese, 13 Gennaio 2018 ore 07:00

Un museo a  Barbata? Presto quello che ad oggi è solo una remota ipotesi potrebbe diventare realtà. Ecco il progetto del sindaco Vincenzo Trapattoni.

Ripensare l’ex asilo

Il Comune di Barbata ha infatti recentemente partecipato a un bando regionale orientato per lo più al recupero di spazi che devono essere adibiti a scopo turistico e culturale. Un’occasione ghiottissima dunque, che il primo cittadino di Barbata Vincenzo Trapattoni non si è voluto far sfuggire di mano.
E anzi ha subito colto la palla al balzo per riuscire ad aggiudicarsi il bando. Infatti dalla Regione arriverebbe un finanziamento a fondo perduto pari al 90% di quanto richiesto. Una percentuale altissima, usufruibile per lo sviluppo di servizi per la popolazione rurale, così dice il bando.
E il sindaco Trapattoni ha le idee ben chiare. L’idea è mettere mano alla struttura della scuola materna.

Centomila euro

Alla Regione è stato presentato un progetto il cui finanziamento è di 100mila euro. E se il bando andasse in porto, il 90% dei costi verrebbe coperto dall’ente regionale e con «soli» 10mila euro Barbata riuscirà a realizzare il suo «museo». In realtà il progetto riguarda il rifacimento del tetto e dei canali della scuola materna, più avanti si vedrà la destinazione finale dell’edificio.
Si valuterà poi in seguito, ottenuto il finanziamento, come trasformare quegli spazi. Anche perché, sistemato il tetto, resterebbero altri lavori da fare.

La destinazione? Ci penseremo

«Non appena ho visto l’opportunità di partecipare a questo bando non ho esitato un minuto. E’ un’occasione ghiotta per il Comune. Barbata infatti potrebbe ritrovarsi con una struttura riparata e messa a nuovo spendendo solo 10mila euro” ha spiegato il primo cittadino. “E’ una cifra irrisoria se si considera che l’intervento costa 10 volte tanto. Il bando dice che i soldi devono essere impiegati per la realizzazione di spazi utili alla collettività e alla cultura, quindi musei, luoghi d’incontro e quant’altro. Alla destinazione finale c’è tempo per pensarci, comunque l’idea è quella di mettere in sicurezza spazi che sono della comunità, che ad oggi non sono usufruibili. Iniziamo mettendo in sicurezza il tetto e poi si valuteranno i successivi lavori per trasformare la struttura. Di certo come amministratore non potevo lasciarmi sfuggire questa opportunità perché per i barbatesi significa  risparmiare ben 90mila euro. A questo punto non ci resta che sperare che ad aggiudicarci il bando saremo proprio noi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli