Politica
Verdellino

La Giunta Zanoli perde un altro pezzo: Scarpellini si dimette, in Consiglio entra Diop

Diop sarà il primo amministratore di colore per il paese, mentre l'assessorato all'Ambiente, ecologia e paesaggio è andato a Miriam Nozza.

La Giunta Zanoli perde un altro pezzo: Scarpellini si dimette, in Consiglio entra Diop
Politica Media pianura, 20 Maggio 2022 ore 11:21

La Giunta del sindaco Silvano Zanoli perde un altro pezzo: nell'ultimo Consiglio comunale di Verdellino, mercoledì sera, sono state comunicate le dimissioni dell'assessore Sibilla Scarpellini. Al suo posto in Aula siede ora Malick Diop, primo amministratore di colore per il paese, mentre l'assessorato all'Ambiente, ecologia e paesaggio è andato a Miriam Nozza. Ma non sono mancate le polemiche.

L'assessore Scarpellini si dimette

Le dimissioni di Scarpellini, già finita nel mirino delle minoranze per le sue tante assenze a inizio mandato, sono giunte in Comune il 10 maggio scorso. Una decisione che la stessa Scarpellini, nella lettera, ha definito "sofferta, presa non certo a cuor leggero ma con grande rammarico", ma legata a "motivi strettamente personali" che a oggi le impediscono di portare avanti con il giusto impegno l’incarico assunto.

Al suo posto sarebbe dovuto entrare in Consiglio Franco Ballabio che ha, però, rifiutato per lasciare il posto a Malick Diop. Comunicazioni che le minoranze non hanno mai ricevuto e che hanno creato un certo imbarazzo in Consiglio spingendo i consiglieri di "Insieme per cambiare" e "Vivere" ad astenersi.

Malick Diop in Consiglio

Per la prima volta nella storia del Comune di Verdellino un amministratore di colore siederà in Consiglio. E’ Malick Diop, operaio di origine senegalese. Classe 1976, da quasi 25 anni vive in paese dove si è sempre messo a disposizione della comunità anche come volontario. Impossibile non notare l’emozione con cui ha preso parola in Aula per ringraziare di questa preziosa opportunità.

"Sono riconoscente all’Italia e a Verdellino, mi avete accolto, accettato e rispettato e io voglio restituire ciò che ho ricevuto facendo di Zingonia un simbolo di integrazione nel rispetto dell’impegno che ho assunto in campagna elettorale".

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola oggi, 20 maggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter