Treviglio

Imprese, famiglie, cultura e parchi: variazione urgente di bilancio approvata dalla Giunta

Tanti gli interventi finanziati dal sostegno alle rette del Cre al fondo affitti, dalla Tari alle manutenzioni.

Imprese, famiglie, cultura e parchi: variazione urgente di bilancio approvata dalla Giunta
Politica Treviglio città, 17 Giugno 2020 ore 14:26

La Giunta comunale di Treviglio ha approvato stamattina una variazione di bilancio d’urgenza, che sarà poi ratificata dal Consiglio comunale, per mantenere in ordine i conti del Comune e destinare nuove risorse a misure finalizzate al sostegno alle famiglie e alla ripresa economica, con particolare riferimento ad affitti e utenze dei nuclei famigliari, al servizio CRE, alle Tari per le imprese non domestiche, alla cultura e ai parchi cittadini.

Bilancio in ordine a Treviglio

"La nostra Amministrazione — afferma l’assessore al Bilancio, Sabrina Vailati — ha sempre gestito il bilancio con attenzione e oculatezza e, anche nell’emergenza, abbiamo garantito tempestivamente la copertura dei numerosi interventi che abbiamo attivato. Per questo motivo, con le risorse stanziate dal Governo, per compensare i gravi danni economici subiti dai Comuni abbiamo provveduto a coprire ulteriori minori entrate per 450mila euro: 250mila euro per le violazioni delle norme della circolazione stradale; 80mila euro per i proventi dei parchimetri e 120mila euro per la riduzione/sconto della tassa occupazione permanente spazi ed aree pubbliche".

La Giunta ha poi deciso di stanziare una prima parte dei fondi per le zone maggiormente colpite dall’emergenza per un totale di 880mila euro.

"Fin da inizio pandemia — commenta il sindaco Juri Imeri — Treviglio ha dimostrato rapidità nell’azione, concretezza e flessibilità grazie alle scelte politiche e al lavoro dei funzionari che ringrazio. Con questa variazione mettiamo in circolo risorse significative che nascono dall’ascolto della città e che si aggiungono a tutti i numerosi interventi già definiti. È una prima parte, mentre per le successive stiamo aspettando di capire le intenzioni del Governo per quantificare gli interventi sull’edilizia scolastica, l’impatto dell’Imu e la definizione di alcune ulteriori misure a supporto delle famiglie e delle imprese, con il dialogo costante e la collaborazione con gli altri Sindaci dell’Ambito. In particolare sulle utenze non domestiche prevediamo una riduzione del 50% per la parte variabile della Tari, il doppio di quanto indicato da Arera".

Gli interventi finanziati

Questi nello specifico gli interventi che saranno finanziati:

  • 270mila euro per il fondo agevolazione Tari che prevederà uno sconto sulla parte variabile della tariffa 2020 per le utenze non domestiche costrette alla sospensione dell’attività
  • 150mila euro per un bando di sostegno alle imprese
  • 170mila euro per decoro urbano, nuovi giochi nei parchi e giardini e sanificazione straordinaria parchi ed aree pubbliche
  • 100mila euro per il bando per il rimborso alle famiglie delle spese per le utenze domestiche
  • 55mila euro per contributi e spese per manifestazioni culturali, ricreative ed attività varie per animazione dell’estate trevigliese che saranno illustrate nei prossimi giorni
  • 50mila euro per maggiori spese e contenimento rette centro ricreativo estivo per minori
  • 30mila euro per infrastruttura informatica parcheggi e mobilità
  • 30mila euro per spese manutenzione palestre cittadine
  • 25mila euro per contributi ad associazioni con rilevanza sociale

Commercio, stanziati 100mila euro

Nella variazione di bilancio sono state anche previsti 100mila euro destinati al commercio attraverso la partecipazione al bando regionale per i Distretti Urbani del Commercio ed entrate per 80mila euro provenienti dalla convenzione RFI per i sottopassi, 65 mila dei quali saranno destinati per ulteriori interventi di manutenzione delle strade.

E con ulteriore delibera la Giunta ha anche definito di destinare altri 50mila euro per lo scorrimento della graduatoria del bando affitti, garantendo così una risposta a ulteriori nuclei famigliari.

"Stiamo rispondendo all’emergenza con grande tempestività e con molte risorse — conclude il vicesindaco Pinuccia Prandina — con questa variazione di bilancio Treviglio conferma grande attenzione al sociale e ai servizi alla persona".

TORNA ALLA HOME