Politica

Il Vallo e l’inquinamento: un rapporto difficoltoso che richiede nuovi strumenti

Settimana scorsa il sindaco di Martinengo Paolo Nozza ha incontrato i rappresentanti del circolo di Legambiente dell'Oglio e del Serio.

Il Vallo e l’inquinamento: un rapporto difficoltoso che richiede nuovi strumenti
Politica Romanese, 27 Febbraio 2019 ore 08:18

Il Vallo e l’inquinamento: un rapporto difficoltoso che richiede nuovi strumenti Settimana scorsa il sindaco di Martinengo Paolo Nozza ha incontrato i rappresentanti del circolo di Legambiente dell'Oglio e del Serio.

Vallo e inquinamento

Il motivo della riunione è stata la valutazione della situazione del Vallo colleonesco. Una realtà preoccupante emersa nel settembre scorso dopo che una cittadina, la cui abitazione si affaccia sul tratto del fossato in via Monsignor Piani ha accusato disturbi fisici tra cui un forte irritazione agli occhi. Dopo aver effettuato le analisi mediche è stata rilevata la presenza di tossine.Una concentrazione tale che ha spinto a indagare, tanto che è intervenuta l'Arpa, l'agenzia regionale per la protezione dell'ambiente per le analisi ambientali. Il rapporto di prova ha confermato la presenza di un carico inquinante importante individuato nel parametro COD(1032 mg/l) e la presenza di solventi già presunta anche nell'immediatezza dei fatti per l'odore pungente del campione prelevato. L'analisi della speciazione dei solventi ha messo in evidenza che il campione è caratterizzato da Tremitilbenzene e i suoi isomeri nonché la presenza di anche altri composti non alogenati.

Leggi di più su Romanoweek in edicola.

TORNA ALLA HOME