ROMANO

Il Comune "taglia" il pulmino comunale per i Cappuccini?

Azzerato a Bilancio il fondo per finanziare il servizio di trasporto pubblico locale cittadino

Il Comune "taglia" il pulmino comunale per i Cappuccini?
Politica Romanese, 03 Luglio 2021 ore 12:06

Azzerato a Bilancio il fondo per finanziare il servizio di trasporto pubblico locale cittadino di Romano: la navetta Centro-Cappuccini di Sab Autoservizi rischia di non ripartire.

Le preoccupazioni della Lega

Questa la preoccupazione delle minoranze del Polo Civico e della Lega Nord, che mercoledì sera hanno sollevato il problema in Consiglio comunale. "Spero che si tratti di una semplice sospensione, ma non capisco proprio perché il servizio di trasporto pubblico cittadino, dalla zona nord al centro, sia stato definanziato in questo modo" si è chiesto il consigliere Aldo Natali (Lega) intervenendo nella discussione sulla variazione ai conti comunali varata dalla Giunta. Stessa preoccupazione per il civico Michele Lamera. "Mi auguro sia una decisione legata alla pandemia, e che il servizio sia poi ripristinato".

La replica

In effetti, la pandemia aveva costretto il Comune a sospendere il servizio nei mesi scorsi. E sul futuro, non c'è ancora una risposta chiara. "Quella di definanziare il capitolo è un'idea contingente, strettamente legata alla pandemia - ha risposto mercoledì sera l’assessore al Bilancio Marco Seghezzi - E' vero che nei servizi di trasporto pubblico locale, ormai, è consentito il riempimento dei mezzi fino all'80 percento, ma le norme sono comunque difficili dal gestire. Quindi, almeno fino a quando la situazione pandemica sarà finita, abbiamo deciso di sospendere il servizio".

TORNA ALLA HOME