Politica

Goodbye Bossi: anche la Lega Lombarda diventa “per Salvini Premier”

Lunedì mattina la firma davanti al notaio da parte dei fondatori: tra di loro anche il bergamasco Daniele Belotti.

Goodbye Bossi: anche la Lega Lombarda diventa “per Salvini Premier”
13 Febbraio 2020 ore 07:52

Anche la Lega Lombarda si rifonda: firmata stamattina dal notaio la nuova formazione “Lega Lombarda per Salvini Premier”.

Lega Lombarda, Bossi addio e avanti Salvini

Era il 1984, quando Umberto Bossi fondò la Lega Lombarda, il movimento attorno cui 7 anni dopo, con l’unione delle tante realtà indipendentiste del Nord Italia nacque la Lega Nord. Anni, quelli, in cui le parole d’ordine erano indipendenza, Padania e “Roma ladrona”, in cui si lottava contro lo Stato accentratore per il sogno della secessione. Anni e parole ormai passati, finiti nel cassetto. E lunedì 10 febbraio anche quella “Lega Lombarda” ha seguito la rivoluzione (di fatto, già arrivata anche qui ovviamente) già vista in casa Lega: è nata la “Lega Lombarda per Salvini Premier“.

Firma a Milano

Lunedì mattina la firma davanti al notaio da parte dei fondatori: Paolo Grimoldi, già segretario della Lega Lombarda, il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, i deputati Daniele Belotti e Fabrizio Cecchetti e i senatori Gianmarco Centinaio e Stefano Borghesi.

Svolta nazionale ma radici nel territorio

Non cambia solo il nome. Come per la “casa” nazionale, la Lega per Salvini Premier che ha soppiantato la Lega Nord (anche per motivi legali dopo le condanne che hanno colpito e minato le finanze del partito), è il vocabolario a cambiare: di Padania, indipendenza, secessione ormai non si parla più. La stella polare, come la definisce Grimoldi Stesso, non è più la libertà dal tricolore ma Matteo Salvini, il volto della trasformazione nazionale e soprattutto, delle percentuali che ne hanno fatto ormai la forza principale del centrodestra:

“Questo nuovo movimento, analogamente alla Lega Salvini Premier, proseguirà le battaglie che da anni portiamo avanti per i cittadini lombardi, per il territorio lombardo e per il suo sistema economico e produttivo. Le nostre stelle polari saranno Matteo Salvini, l’autonomia e sempre prima gli italiani!“.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia