Menu
Cerca

Gianpietro Boieri lascia “Fratelli d’Italia”

In settimana Gianpietro Boieri, ex sindaco di Isso ed ex responsabile del dipartimento regionale di "Fratelli d'Italia", ha dato le proprie dimissioni da tutti gli incarichi interni al partito. Una scelta dovuta a motivazioni politiche, che Boieri ha spiegato in una breve intervista.

Gianpietro Boieri lascia “Fratelli d’Italia”
Politica Romanese, 27 Maggio 2018 ore 14:23

Boieri aveva aderito al partito sin dalla sua nascita, dopo diversi anni trascorsi tra “Alleanza Nazionale” e “Popolo delle Libertà”.

Una vita nel Centro-Destra

Si è sempre sentito – e si sente ancora – parte del centro-destra Gianpietro Boieri, ex sindaco di Isso. Dopo svariati anni trascorsi tra “Alleanza Nazionale” e “Popolo delle Libertà”, infatti, è stato membro del coordinamento provinciale di “Fratelli d’Italia”, e anche dell’assemblea nazionale del partito.
Nominato anche responsabile del Dipartimento Agricoltura e Cultura Rurale della sezione lombarda, si è dimesso martedì per ragioni politiche.

“Non condivido l’attuale gestione”

Come ha spiegato lo stesso Boieri, la rinuncia a qualsiasi incarico nel partito è stata necessaria: “Non condivido più il modo in cui viene gestito il coordinamento provinciale” ha affermato dopo le dimissioni.

“Per ora rimango, ma ci sono diverse anomalie”

Per il momento, Boieri intende rimanere iscritto a “Fratelli d’Italia”.
“Nonostante tutto io mi sento ancora ideologicamente affiliato al partito – ha spiegato. – Rimarrò con la speranza che venga monitorata la gestione perché sia più coerente con le linee ideologiche del partito stesso”.

 

Puoi leggere l’intervista completa a Gianpietro Boieri sul Giornale di Treviglio/RomanoWeek in edicola da venerdì 25 maggio.

 

TORNA ALLA HOME.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli