Foibe: la Lega incalza il sindaco per la giornata del Ricordo

Il gruppo Lega di Morengo ha presentato al sindaco un'interrogazione per la commemorazione del massacro delle Foibe ad opera dei comunisti jugoslavi.

Foibe: la Lega incalza il sindaco per la giornata del Ricordo
Treviglio città, 21 Dicembre 2019 ore 15:00

Foibe: la Lega incalza il sindaco di Morengo per celebrare  la Giornata del Ricordo delle Foibe. Signorelli: “Nessuna iniziativa a Morengo, ma se ne ce fossero aderiremmo”.

L’interrogazione della Lega

L’interrogazione, scritta dal capogruppo leghista morenghese Cristian Locatelli (foto), era finalizzata a chiedere all’Amministrazione se si intendesse, e come, commemorare la giornata del Ricordo, fissata al 10 febbraio. Locatelli segnalava poi nel proprio testo un bando regionale rivolto alle scuole.

La risposta del sindaco

A rispondere all’interrogazione è stato il sindaco Amilcare Signorelli, che ha dovuto ammettere che per il 10 febbraio non sono previste iniziative.

“Ringrazio la Lega per averci segnalato il bando, che abbiamo subito inoltrato alle scuole. Spetterà alla dirigenza scolastica, nella sua libertà, decidere se aderirvi o meno. Per quanto ci riguarda, se associazioni o privati faranno proposte per la Giornata del Ricordo saremo ben lieti di favorirle”.

Memoria sì, Ricordo no

A spiccare, probabilmente, agli occhi del gruppo leghista di Morengo è stato il fatto che per la giornata della Memoria contro l’Olocausto del 27 gennaio sono previste iniziative e una mostra ad opera del gruppo Alpini, mentre per il Ricordo degli italiani morti nelle Foibe, almeno per ora, non sono previste iniziative.

Puoi saperne di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia