“Fatti infibulare”: bufera sull’esponente leghista

Post shock su Facebook, il Pd minaccia un'azione legale e pretende le scuse. Accade nel milanese.

“Fatti infibulare”: bufera sull’esponente leghista
Treviglio città, 06 Agosto 2019 ore 10:14

“Fatti infibulare”: bufera sull’esponente leghista. Accade a Magenta, nel milanese, dove è scoppiato un vero caso islamico dopo la sentenza del Tar che ha consentito ai fedeli musulmani di celebrare la festa del sacrificio.

“Fatti infibulare”, il Pd pretende le scuse

Le opinioni sono tutte legittime, ma a furia di alzare i toni, forse si è superato il limite del consentito. Nei giorni scorsi durante un dibattito social sulla vicenda, l’ex candidato consigliere della Lega Franco Palmieri ha invitato la consigliera comunale dem Marzia Bastianello a convertirsi, mettere il velo e farsi infibulare. Subito ne è scaturita una campagna di solidarietà all’esponente democratica. E il partito non è rimasto indifferente. “Dal candidato leghista parole inaccettabili, la Lega condanni il gesto, si scusi e prenda le distanze”. Intanto arrivano importanti attestati di solidarietà, tra cui quello degli ex sindaci Luca Del Gobbo, di centrodestra, e Giuliana Labria, di centrosinistra.

Leggi di più su Settegiorni.it

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia