Ex oratorio maschile, 4mila euro per la messa in sicurezza

La variazione urgente di Bilancio, a Mozzanica, per via di una trave caduta. Sul futuro dell'ex oratorio, invece, ancora poche certezze.

Ex oratorio maschile, 4mila euro per la messa in sicurezza
Treviglio città, 24 Novembre 2019 ore 14:10

Li ha stanziati a inizio mese, con una variazione urgente di Bilancio, la Giunta di Mozzanica per intervenire all’ex oratorio maschile di via Castello.

Manutenzione straordinaria all’ex oratorio maschile

La Giunta comunale di Mozzanica è dovuta intervenire con lo stanziamento di 4mila euro per l’edificio dell’ex oratorio maschile in via Castello. A spiegare il perché è stato il sindaco Bruno Tassi, venerdì sera durante la seduta di Consiglio comunale. “Abbiamo dovuto approvare in Giunta una variazione di Bilancio urgente, pari a 4mila euro – ha spiegato il primo cittadino – per la messa in sicurezza nel locale che ospita la sede dell’Avis. Era caduta infatti una trave ed era necessario intervenire per la messa in sicurezza”. La variazione di Bilancio è stata ratificata in Aula con voto unanime di tutti i consiglieri, di maggioranza e opposizione.

“A che punto siamo con il project financing?”

Il punto all’ordine del giorno del Consiglio mozzanichese è stato l’occasione per il capogruppo di “PER Mozzanica” Simone Piana di chiedere all’Esecutivo cosa ne sarà dell’edificio pubblico di via Castello. “A che punto siamo con il project financing per riqualificare l’area?”, ha chiesto Piana all’Amministrazione comunale. La risposta è arrivata dal capogruppo di maggioranza Mauro Foppa, imprenditore 51enne. “Sull’ex oratorio maschile si stanno valutando tanti aspetti – ha spiegato – ma l’intervento non è certo una cosa semplice sia per costi che per la progettazione. Difficilmente partirà il prossimo anno o quello successivo”.

Che futuro per l’ex oratorio maschile?

Il gruppo di maggioranza “Insieme Oggi Mozzanica” che ha vinto le elezioni comunali, nel suo programma elettorale, si è impegnato a “lavorare con impegno per portare una casa di riposo a Mozzanica: attraverso un’operazione di partenariato pubblico-privato o finanziamento di progetto (project financing) valorizzeremo uno dei due edifici di proprietà comunale presenti nel centro storico”. L’edificio individuato è quello dell’ex oratorio maschile in via Castello, che attualmente ospita la sede di alcune associazioni del paese – che la Giunta “traslocherebbe” negli spazi dell’ex oratorio femminile una volta ristrutturato – area individuata anche per risolvere un problema molto sentito in centro: la carenza di spazi di sosta per le auto dei residenti. Realizzare in centro storico una Rsa (o un centro anziani), secondo l’opposizione “Mozzanica a mille”, però, andrebbe a peggiorare, invece che risolvere, la situazione parcheggi.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia