Urgnano

Evasione fiscale, con i soldi recuperati il Comune aiuta le aziende in crisi

Grazie al capogruppo Antonio Savio e agli uffici finanziari comunali, sono stati accertati circa 100mila euro di tributi Imu e Tasi relativi all'anno 2018.

Evasione fiscale, con i soldi recuperati il Comune aiuta le aziende in crisi
Media pianura, 23 Luglio 2020 ore 16:15

Recuperati 100mila euro dall’evasione, e il Comune di Urgnano pensa alle aziende in crisi.

I soldi dell’evasione per aiutare le aziende

Colpo di scena, nell’ultimo Consiglio comunale, tenutosi alcuni giorni fa. Grazie all’azione della maggioranza consiliare, con il capogruppo Antonio Savio, e degli uffici finanziari comunali, sono stati accertati circa 100mila euro di tributi Imu e Tasi relativi all’anno 2018 e non pagati. Queste somme saranno messe a copertura finanziaria del provvedimento, promosso dalla stessa maggioranza consiliare con un emendamento al bilancio previsionale, d’accordo sia il sindaco Efrem Epizoi sia la sua Giunta, per andare incontro alle aziende cittadine rimaste completamente chiuse durante la fase acuta dell’emergenza epidemica da Covid-19.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da domani, venerdì 24 luglio.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia