Politica
Politica

Elezioni Treviglio, gli scissionisti di "Grande Nord" sostengono Tura

Nessun imbarazzo per la candidata sindaco che ha spiegato: "Abbiamo parlato di Treviglio non di temi nazionali".

Elezioni Treviglio, gli scissionisti di "Grande Nord" sostengono Tura
Politica Treviglio città, 20 Settembre 2021 ore 11:01

Un endorsement arrivato decisamente a sorpresa, e che forse potrebbe persino suonare un tantino ingombrante per parte del centrosinistra trevigliese. La sezione Bergamasca di Grande Nord - un partito di ispirazione federalista nato da una scissione interna alla Lega nel 2017 - ha deciso di sostenere alle prossime elezioni comunali di Treviglio la candidata dem Matilde Tura.

Il "Grande Nord" sostiene Tura

A darne notizia è lo stesso partito, in un post che promuove la candidatura di Francesco Canfora a consigliere comunale per la lista civica Tura Sindaco. Grande Nord è un partito nato nel 2017, come scissione all'interno del Carroccio, dopo le primarie della Lega che sancirono l'elezione a segretario federale di Matteo Salvini. Secessionista e "nostalgico" della Lega bossiana, sostenitore dell'uscita dell'Italia dall'Unione Europea e dell'indipendentismo padano, Grande Nord non è nuovo ad alleanza con il centrosinistra a livello locale, soprattutto in chiave anti-Lega. Era successo per esempio già a Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, nel 2018.

C'è intesa sul futuro di Treviglio

Nessun "imbarazzo" politico da parte della candidata sindaco Tura.

"Abbiamo parlato di Treviglio, non di temi nazionali - ha spiegato - E comunque, il fatto che mi sostenga rende bene l'idea del clima che c'è nella Lega. Canfora è un ragazzo preparato, si occupa di sostenibilità ambientale e ha molto a cuore questo tema".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter