urgnano al voto

Elezioni comunali, ad Urgnano scende in campo Giacomo Passera

Il progetto politico nato circa un anno fa ha come obiettivo primario quello di ascoltare la popolazione urgnanese e intercettarne i bisogni, risolvendo la criticità.

Elezioni comunali, ad Urgnano scende in campo Giacomo Passera
Politica Media pianura, 07 Agosto 2021 ore 09:49

Giacomo Passera scende in campo alle elezioni, candidandosi a sindaco con la lista civica "Rinnoviamo Urgnano e Basella".

Il progetto di Passera

Il progetto politico nato circa un anno fa ha come obiettivo primario quello di ascoltare la popolazione urgnanese e intercettarne i bisogni, risolvendo la criticità. La lista, del tutto apartitica, comprende diverse persone della comunità urgnanese e di Basella. "Non sarà una squadra delle chiacchiere, ma del fare", come annunciato da Passera.

Passera candidato sindaco

"Ho deciso di presentare la mia candidatura a sindaco per le prossime elezioni che si terranno a ottobre – ha dichiarato Passera –  ho 67 anni, sono sposato con due figli. Molti di voi mi conoscono per avere avuto per oltre 40 anni una carrozzeria con i miei fratelli a Urgnano. Da quasi trenta anni sono nel mondo del volontariato, ho fondato nel 1993 il Nucleo Sommozzatori Volontari di Treviglio e ne sono tuttora il presidente. Ho raggiunto traguardi di alto profilo organizzativo e operativo nelle Istituzioni di Soccorso ed Emergenze di Protezione Civile a livello Nazionale. Voglio candidarmi a sindaco per il paese dove sono nato e dove vivo per proporre con passione l’idea di rinnovamento per Urgnano e Basella che ho elaborato con la mia squadra, composta da persone di età ed esperienze diverse, ma con un obiettivo comune: essere a disposizione della nostra gente. Sarò un sindaco sempre disponibile all’ascolto, determinato a compiere scelte condivise e supportare i propri concittadini per migliorare sempre il nostro territorio comunale".

Volontariato ed impegno

L’esperienza del volontariato e dell’impegno civico che hanno, da sempre, contraddistinto Passera lo hanno avvicinato ancora di più alla sua comunità.  "Ho percepito che la gente si sentiva trascurata, non ascoltata", ha spiegato l’urgnanese. E così, a bordo della sua bicicletta, Passera ha iniziato a dialogare con i suoi cittadini incontrandoli porta a porta, cercando di capire le esigenze e i problemi. "Da qui siamo partiti nella stesura del programma elettorale – ha aggiunto – recependo le richieste dei cittadini. Ecco perché il nostro obiettivo primario sono l’ascolto e la partecipazione collettiva. Anzi, proprio per dare un segnale di rottura con il passato, la nostra intenzione è quella di assegnare a tutti i membri di maggioranza del Consiglio comunale una delega specifica, in modo tale che a decidere la programmazione del paese non sia solo la Giunta".

Cinque liste in campo

La lista al momento è pronta, resta da concludere una parte del programma. "Questo perché devo ancora incontrare altri cittadini – ha detto in conclusione – da parte nostra c’è molta serietà e un senso di bene civico collettivo che ci spinge a candidarci per rinnovare completamente il nostro paese". Con Passera, la corsa elettorale si fa più intensa: a competere per la poltrona di primo cittadino ci sono anche Marco Gastoldi per Guardare Oltre, Maria Rosaria Zammataro e Simone Bonfadini per la Lega, con anche l’aggiunta di una probabile quinta lista del Pd.

TORNA ALLA HOME