Politica

E in via per Fara, luce fu

Mantenuta una delle principali promesse elettorali, ma per completare la riqualificazione mancano le piante, che arriveranno a breve.

E in via per Fara, luce fu
Politica 03 Ottobre 2017 ore 11:24

E in via per Fara, luce fu. Forse parrà esagerato ricorrere ad un’espressione biblica, ma visto l’evento «epocale», risulta quanto mai azzeccata. Perché, infatti, con la posa dei lampioni, il sindaco Andrea Capelletti ha posto fine ad un annoso problema, che risale sin dai tempi della realizzazione di via per Fara, che fino ad una settimana fa, non aveva mai visto la «luce».

La situazione della via

Via per Fara è sempre stata sprovvista di lampioni e mai nessuno aveva pensato di metterne un paio. Ed essendo quella una zona fuori dal centro del paese e vicino alla campagna, l’assenza di luce e la conseguente scarsa visibilità hanno sempre esposto l’area a rischi maggiori per quanro riguarda furti e incidenti. Ma ora pare proprio che il problema sia risolto. E, infatti, in molti tra i residenti della via hanno ringraziato il primo cittadino per l’intervento, tramite Facebook sulla pagina ufficiale «Covonews».

Un processo lungo

L’iter è stato abbastanza lungo. Perché infatti la posa dei lampioni era stata fatta circa quattro mesi fa. A soli pochi giorni dall’intervento, tra l’altro, uno dei lampione fu buttato a terra, in seguito ad un incidente stradale. Fatto che ha ritardato la successiva fase, quella della posa dei corpi luminosi, avvenuta solo una settimana fa. Però, meglio tardi che mai, verrebbe da dire.

L'entusiasmo del sindaco

«Sono contento che grazie a questo intervento si è risolto un annoso problema per il paese e in modo particolare per quella via – ha commentato il sindéch Capelletti – Questa operazione era una tra le mie principali promesse elettorali. Con un po’ di fatica, visto l’iter che ci è voluto per posare i lampioni, devo dire che alla fine ce l’ho fatta e sono soddisfatto del risultato». In realtà Capelletti in campagna elettorale non aveva promesso per quella strada solo l’installazione dei lampioni, ma aveva previsto un cambiamento radicale della via.

A breve la piantumazione

«Uno dei miei impegni presi in campagna elettorale era la riqualificazione di via per Fara, da sempre un po’ lasciata in disparte – ha detto – con questo intervento abbiamo completato i due terzi del progetto. Il primo lavoro di riqualifica dell’area è stata la realizzazione della pista ciclabile, fatta poco dopo l’insediamento. Ora c’è stata la posa dei lampioni. Il prossimo intervento previsto e che concluderà i lavori, sarà la piantumazione di alcuni alberi ornamentali. Ancora non so quando prenderà avvio la terza e ultima parte del progetto, ma penso che sia una questione di pochi mesi».