Politica
riqualificazione

Dopo 17 anni forse c’è un futuro per l’ex Municipio di Brignano

L’Amministrazione avrebbe dato indicazione agli uffici di preparare un progetto per il recupero dello stabile

Dopo 17 anni forse c’è un futuro per l’ex Municipio di Brignano
Politica Gera d'Adda, 13 Novembre 2021 ore 11:34

Il Comune di Brignano si aggiudica i fondi per trasformare l’impianto termico del Municipio, ma la sindaca Beatrice Bolandrini non si adagia sugli allori: già si coltiva un’idea per recuperare anche l’ex Municipio in disuso da 17 anni. 

Recupero dell'immobile

Proprio nei giorni scorsi la prima cittadina ha ufficializzato la notizia di un finanziamento regionale che garantirà all’ente un contributo pari a ben 171mila euro per mettere mano all’impianto termico di Palazzo Visconti, al fine di sostituirne la caldaia e ridurne i consumi. Contestualmente, Bolandrini ha però rivelato un’indiscrezione non da poco: l’Amministrazione sta muovendo i primi passi nell’ottica di recuperare anche l’ex Municipio accanto alla vecchia Filandina.

"Il 14 luglio abbiamo approvato il progetto di fattibilità tecnico-economico per la sostituzione della caldaia del Palazzo comunale, ammesso al bando e finanziato dalla Regione - ha spiegato - Trovare risorse per qualcosa di diverso da scuola e centro sportivo è sempre utile, e siamo contenti di poter sostituire la caldaia dell’edificio, che risale a fine anni ‘90".

Gli interventi dovranno avvenire sotto la supervisione della Soprintendenza ai Beni culturali.

Le cifre

"La stima complessiva dei costi parla di 191mila euro, 171 dei quali finanziati dal bando - ha chiarito - Noi di fatto ne stanzieremo solo 20 dal nostro bilancio. Per il resto invece non ci fermiamo e continuiamo a partecipare a quanti più bandi possibile: dopo i 2,5 milioni ottenuti per le scuole medie, i 240mila euro per le elementari, i 350mila euro per l’efficientamento energetico e i 131mila arrivati con il bando “Estate insieme”, ecco altri fondi". Poi ha aggiunto: "Qualcos’altro già sta bollendo in pentola". Stando a quanto anticipato, l’Amministrazione avrebbe appena dato indicazione agli uffici comunali di preparare un progetto per il recupero dell’ex Municipio, caduto in disuso dopo il trasloco degli uffici a Palazzo Visconti nell’ormai lontano 2004. L’edificio, in stato di abbandono, si è deprezzato col tempo, rendendo preferibile un suo recupero piuttosto che la vendita.

Ipotesi recupero per l'ex Filandina

"Per anni le Amministrazioni si sono interrogate su cosa farne, cercando di venderlo o ristrutturarlo - ha rammentato - Col tempo il valore dell’immobile è andato scemando e ora, secondo una perizia, si aggira intorno ai 600mila euro. Svenderlo a una simile cifra mi spiacerebbe molto..."

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola oppure QUI