Opere pubbliche

Decoro e manutenzioni: per gli spinesi troppi i disagi e pochi gli interventi FOTO

"Progetto per Spino" e l’ex manutentore Nunzio Ruzzo fanno eco alle lamentele

Decoro e manutenzioni: per gli spinesi troppi i disagi e pochi gli interventi FOTO
Cremasco, 04 Settembre 2020 ore 10:00

Gestione lacunosa di decoro e manutenzioni? La minoranza “Progetto per Spino” e l’ex manutentore comunale Nunzio Ruzzo fanno eco alle lamentele di alcuni cittadini sulle condizioni di strade, marciapiedi e verde pubblico, bocciando senza appello l’operato dell’Amministrazione.

Decoro e manutenzioni

Tanti disagi e poche manutenzioni nel quotidiano vivere del paese. Anche se sul fronte della sicurezza stradale sono previste opere di miglioramento in via Martiri della Liberazione, via Parma, via Rossi Martini e via Milano, molti spinesi non sentono ascoltate le proprie opinioni sulle criticità ricorrenti.  Spiccano i parchi trascurati, l’erba incolta nelle aiuole, la piaga delle deiezioni canine, i marciapiedi disastrati in via Olanda e la richiesta di una disinfestazione dalle zanzare nelle zone più periferiche di Spino.

Nunzio Ruzzo portavoce

Già in passato portavoce della cittadinanza, l’ex manutentore comunale Nunzio Ruzzo continua a segnalare criticità e disservizi a vari livelli, registrando totale disinteresse da parte dell’Amministrazione.

“Ormai non si contano più le volte che ho segnalato il degrado e l’incuria – ha commentato – Girando il paese, si può ancora una volta notare come questa Amministrazione non sia in grado di eseguire i lavori più basilari. I marciapiedi sembrano sentieri di campagna, molta segnaletica verticale è inclinata o da orientare correttamente. Hanno istituito i parcheggi per disabili al centro sportivo, ma non sono a norma: vedi la pavimentazione non idonea e la mancanza di segnaletica orizzontale. Non so se valga la pena continuare a segnalare problemi: nessuno se ne occupa. Non ci rimane che aspettare le prossime comunali e sperare in una Giunta più competente e volenterosa”.

L’affondo della minoranza

Anche la minoranza “Progetto per Spino” ha denunciato la costante assenza di impegno amministrativo, pubblicando sui canali social le foto dello stato della vegetazione.

“Al di là delle singole segnalazioni, manca un disegno coerente negli interventi da fare – ha commentato il capogruppo Paolo Riccaboni – Si tratta di problemi diffusi accentuatisi negli ultimi anni. Questo perché dietro ai lavori non c’è una regia. Per accorgersene basta guardare la pessima gestione dei lavori al Villaggio Europa”.

Madonna del bosco

Altro tema ricorrente nelle lamentele degli spinesi è il dissesto stradale in via Madonna del bosco. Nello specifico, una buca di una decina di centimetri ha presentato il conto ad alcuni automobilisti che, finendoci dentro, si sono ritrovati gli ammortizzatori danneggiati. Non è la prima volta che la cavità torna a palesarsi. Viene puntualmente coperta, ma evidentemente gli interventi riparativi lasciano il tempo che trovano. La buca è stata comunque segnalata alla Polizia locale.

5 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia