Contro lo spaccio le minoranze chiedono il foglio di via

Le minoranze di Fontanella hanno presentato nel Consiglio comunale di mercoledì scorso una mozione contro lo spaccio, respinta dall'Amministrazione.

Contro lo spaccio le minoranze chiedono il foglio di via
Politica Romanese, 15 Luglio 2018 ore 13:39

Autore della mozione contro lo spaccio è Roberto Vezzoli, della lista "Riprendere il cammino". Il documento, però, è stato sottoscritto e presentato anche dall'altra minoranza, "Fontanella bene comune".

Foglio di via per chi spaccia

Oltre a diversi punti incentrati sulla prevenzione e l'informazione contro l'uso di stupefacenti, i punti cardine del documento presentato dalle minoranze all'attenzione del Consiglio comunale riguardavano la richiesta di un foglio di via per gli spacciatori riconosciuti sul territorio comunale senza una valida ragione familiare o lavorativa e una sanzione fino a mille euro.

Mozione respinta, ma Lucca s'impegna

La mozione è stata respinta dall'Amministrazione Lucca. Il sindaco, Giuseppe Lucca, ha letto ai consiglieri una lettera del comandante della polizia locale Antonio Lasigna, il quale affermava l'impossibilità di richiedere un foglio di via per tutti gli spacciatori e l'emissione di una multa non prevista dalla normativa.
Quanto a informazione e prevenzione, Lucca e i suoi hanno ribadito tutti gli sforzi fatti, ma hanno riconosciuto di poter fare di più. Per questo motivo il sindaco organizzerà una serata informativa con tutte le autorità del caso.

YouPol, richiesta accolta per la divulgazione

Lucca ha infine accettato la richiesta di pubblicizzare l'applicazione della Polizia di Stato, YouPol, che consente di effettuare denunce in tempo reale dal proprio smartphone. Così facendo il sindaco ha di fatto accolto una parte della mozione delle minoranze, che chiedevano appunto la pubblicizzazione dell'app.

 

Puoi saperne di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola da venerdì 13 luglio.

 

TORNA ALLA HOME.