Menu
Cerca

Comando locale Zingonia, qualcuno storce il naso

Tutti d'accordo sul nuovo consorzio a 3 ma sull'ubicazione del centro operativo qualcuno storce il naso

Comando locale Zingonia, qualcuno storce il naso
Politica Treviglio città, 23 Gennaio 2018 ore 07:42

Tutti d’accordo sul costituendo consorzio tra gli agenti di Polizia di Ciserano, Boltiere e Verdellino. Ma sull’ubicazione del comando locale Zingonia non tutti sono d’accordo. Da Boltiere parte la polemica.

Consorzio a tre per la Polizia locale

Il costituendo consorzio di Polizia locale tra Ciserano, Boltiere e Verdellino è sicuramente un passo importante per la sicurezza dell’area di Zingonia. Ma, pur ricevendo il plauso bipartisan di Amministrazioni, politici e cittadini, c’è un’aspetto che non ha mancato di far storcere il naso a qualcuno. Si tratta della possibilità, accennata dal vicesindaco e assessore verdellinese alla sicurezza Umberto Valois che possa nascere a Verdellino, in piazza Affari, un presidio fisso sovraccomunale di Polizia locale per il controllo dell’area. Un’idea sulla quale, apparentemente, nessuno potrebbe avere niente da obiettare.

Palazzini: “Il centro operativo deve restare a Boltiere”

Eppure uno dei due capigruppo di minoranza di Boltiere Osvaldo Palazzini non ha mancato di far notare un aspetto importante: “Che debba essere creato un presidio di Polizia locale sovraccomunale è fuori da ogni dubbio – ha dichiarato Palazzini – Tant’è vero che una simile ipotesi era già presente nell’accordo di programma su Zingonia del 2012. Quello che non riesco però a capire è come mai in quel documento sia individuato Boltiere come centro adatto ad ospitare una tale struttura, mentre ora le ipotesi sembrano vertere tutte su Verdellino”. Nell’accordo infatti era prevista la creazione di una struttura ex novo destinata ad accogliere il centro di sicurezza intercomunale. Sarebbe dovuta nascere, secondo quanto stabilito dal documento, davanti al supermercato Sigma e all’ospedale.

La replica di Bagini: “Mai previsti fondi per quel centro”

“E’ vero che nell’accordo di Programma era prevista la realizzazione di un centro di videosorveglianza – ha replicato il sindaco di Ciserano, comune capofila del costituendo consorzio di Polizia locale – ma è anche vero che non sono stati mai stanziati fondi di nessun tipo per la realizzazione dell’edificio che avrebbe dovuto ospitarlo nè eraprevisto che fosse realizzato con i fondi derivanti dalla cessione dell’area di Ciserano. Quei soldi saranno interamente utilizzati per la riqualificazione dell’area di Zingonia sotto la giurisdizione del Comune di Verdellino”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli