“Carta d’identità elettronica anche per gli italiani all’estero”

“Carta d’identità elettronica anche per gli italiani all’estero”
Politica Treviglio città, 06 Settembre 2018 ore 07:45

Un’interrogazione parlamentare per chiedere lumi sulle iniziative contro il digital divide. Non quello però che separa le generazioni, ma quello tra italiani in Italia e italiani all’estero. Il primo passo? Concedere la carta d’identità elettronica. Un’innovazione alla portata ormai di quasi tutti i Comuni, anche i più piccoli.

La deputata trevigliese in America

Fucsia Nissoli Fitzgerald

E’ quanto chiede la deputata trevigliese Fucsia Nissoli Fitzgerald, eletta alla Camera nella circoscrizione Estero – Ripartizione Nord e Centro America.  “Noi connazionali che viviamo e lavoriamo all’estero rappresentiamo una risorsa culturale ed economica, anche in termini di prodotto interno lordo generato, che a pieno diritto contribuisce a generare il “sistema Italia”. Ragione per cui a ciascuno di voi deve essere riconosciuta pari dignità e parità di accesso alle opportunità che il Paese offre” ha spiegato la deputata in una nota. “Ad esempio dal rilascio della carta di identità elettronica alla digitalizzazione dei servizi consolari, sino al rilascio del codice fiscale agli iscritti Aire. La “svolta digitale” dell’amministrazione italiana deve estendersi anche agli italiani all’estero”. Qui il documento.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli