Cambiamo, parte da Romano con le prime primarie del centro destra

A Romano domenica aperti i seggi delle primarie di Cambiamo per l'elezione del coordinatore comunale, è il progetto pilota da esportare in tutta la nazione.

Cambiamo, parte da Romano con le prime primarie del centro destra
Romanese, 22 Ottobre 2019 ore 14:40

A Romano domenica aperti i seggi delle primarie di Cambiamo per l’elezione del coordinatore comunale, è il progetto pilota da esportare in tutta la nazione.

Primarie

Gianandrea Breno e Marino Pandolfi si sfideranno alle Primarie cittadine di Cambiamo, il nuovo partito politico di centrodestra moderato e liberale fondato dal Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti. Un progetto pilota che vedrà protagonisti per la segreteria provinciale e regionale Enrico Franchini e Umberto Sicoli. I seggi aperti domenica 27 ottobre dalle 9 alle 19. a Romano in Piazza Roma e ai Cappuccini nel parcheggio laterale al sagrato della chiesa.

Marino Pandolfi a sinistra e Gianandrea Breno, i due contendenti al coordinamento comunale.

 

La presentazione

Ieri sera, lunedì, i candidati si sono presentati ai cittadini durante una conferenza stampa. Le candidature sono state ufficialmente chiuse ieri a mezzogiorno. I due candidati al coordinamento comunale, Gianandrea Breno e Marino Pandolfi hanno presentato i loro programmi. Domenica i seggi verranno chiusi alle 19 dopo di che si procederà allo spoglio delle schede, nella sala delle associazioni di Palazzo Muratori e alla proclamazione degli eletti.

L’onorevole Sorte

Alla conferenza stampa di presentazione c’era l’onorevole Alessandro Sorte, tra i primi ad aderire a Cambiamo. “Come promesso dai fondatori saranno i cittadini Romanesi a eleggere la classe dirigente di Cambiamo – ha detto l’onorevole Sorte -Questo è il primo esperimento di Primarie aperte all’interno del centrodestra. Ne seguiranno altri nei prossimi giorni”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia