Politica

Brignano al voto: la Lega corre da sola, si candida a sindaco Biffi

La Lega ci prova: tra l'amarezza di Bonardi e il ritorno in campo di Biffi

Brignano al voto: la Lega corre da sola, si candida a sindaco Biffi
Politica Treviglio città, 28 Aprile 2019 ore 09:00

La Lega "brucia" Valerio Bonardi e prepara in extremis una lista a sostegno dell’ex assessore Stefano Biffi.

Il piano "B" del Carroccio

E’ questo il "piano B" per il Carroccio di Brignano, dopo che è andata in fumo sfumate sia l’ipotesi di una lista di partito guidata dall’ex assessore Bonardi, sia un’alleanza con "Brignano al centro". La situazione è molto fluida, ma tutto sarebbe partito proprio da lì, dal mancato accordo con Beatrice Bolandrini .

L'amarezza di Bonardi

Un progetto gestito decisamente malino dal partito, come conferma amaro lo stesso Bonardi. "Dopo che è saltata la proposta di alleanza con Bolandrini, non ho più avuto contatti con la Lega brignanese – ha commentato Bonardi – E devo dire che non mi è piaciuto molto come il gruppo si è comportato. Si sono tenuti degli incontri formali, per cercare di arrivare ad un’alleanza, ma poi il tutto si è interrotto in maniera brusca. Corrono da soli? Mi chiedo però chi siano i componenti della squadra, a questo punto. Quando mi sono offerto di prender parte a questa sfida avevo chiesto di avere una squadra valida e seria. Quando si gioca con le carte giuste si può vincere o perdere, ma lo si fa a testa alta. Quando si gioca sporco invece ci si sporca e basta. Personalmente ci ho provato, a creare una squadra valida. Ora... non ne so più nulla".

Il ritorno di Biffi

Intanto torna in campo Stefano Biffi, ex "vice" di Bolandrini che a ottobre aveva lasciato il Consiglio, dopo uno "strano" rimpasto di Giunta che gli aveva tolto le deleghe più pesanti. Era lui la "prima scelta" della Lega locale.

TORNA ALLA HOME