Menu
Cerca
Sergnano

Bilancio 2021: ok dalla Giunta serganese

In arrivo anche 1 milione di euro di compensazioni da Stogit

Bilancio 2021: ok dalla Giunta serganese
Politica Cremasco, 02 Febbraio 2021 ore 15:57

La Giunta comunale di Sergnano ha approvato il bilancio di previsione 2021-2023. Secondo lo schema previsionale, il bilancio pareggia sulla cifra di 3 milioni e 919mila euro.

Il bilancio 2021

La proposta è al vaglio del revisore dei conti, che deve dare parere favorevole affinché il documento possa passare in Consiglio comunale. Come da regolamento, saranno convocate due diverse sedute: la prima per la presentazione del bilancio, la seconda per la discussione e l’approvazione definitiva.

“La sessione per la discussione e l’approvazione del bilancio comunale rappresenta anche l’occasione per fare il punto sugli obiettivi programmatici già realizzati o ancora da raggiungere – ha commentato il sindaco Angelo Scarpelli – L’amministrazione comunale continuerà a proseguire sulla strada della responsabilità e della ricerca del bene comune: mantenere i conti in ordine senza tagliare i servizi e garantendo gli investimenti è un obiettivo che continueremo a portare avanti anche nel prossimo triennio”.

Aggiornati DUP e piano opere

bilancio 2021
Il sindaco Angelo Scarpelli e il vicesindaco Pasquale Scarpelli

Come detto, il bilancio comunale, secondo lo schema previsionale deliberato, raggiungerà il pareggio finanziario in quasi 4 milioni di euro. Ma questo non è l’unico documento su cui la Giunta è al lavoro: via libera anche per l’aggiornamento del documento unico di programmazione (triennio 2021/2023) e del piano delle opere pubbliche. In quest’ultimo è inserita anche la realizzazione, entro il prossimo anno, della Casa della cultura all’interno del Parco Tarenzi, dove avrà sede il corpo bandistico di Sergnano, parzialmente finanziata con una parte del contributo per le compensazioni economiche da parte di Stogit dovuto alla centrale presente a Sergnano.

“Voglio sottolineare soprattutto l’importanza dell’accordo raggiunto tra Regione Lombardia, Anci e Stogit Spa per le compensazioni dovute ai Comuni che ospitano centrali di stoccaggio gas sul proprio territorio – ha aggiunto Scarpelli – Un risultato positivo, fortemente voluto dall’amministrazione comunale dopo una lunga trattativa, che porterà tanti benefici economici e ambientali nel nostro paese”.

Un milione da Stogit

Nelle casse comunali entrerà 1 milione di euro circa, che il primo cittadino vuole impiegare per lavori e opere pubbliche nell’interesse dell’intera comunità. D’accordo anche il vicesindaco Pasquale Scarpelli, che in veste di assessore al bilancio ha aggiunto considerazioni che lasciano trasparire la soddisfazione per lo stato patrimoniale del Comune.

“In un quadro generale certamente non semplice, abbiamo lavorato sul bilancio del Comune di Sergnano soprattutto nella parte di spesa corrente, predisponendo un bilancio solido e sostenibile – ha detto – Le misure che abbiamo predisposto e quelle che metteremo in atto nel medio termine ci permetteranno di mantenere questo importante obiettivo, garantendo allo stesso tempo i servizi ai cittadini ed investimenti importanti per tutto il paese, come la realizzazione della Casa della cultura in un quadro di riqualificazione generale del Parco Tarenzi”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli