Politica
Morengo

Bagarre in Consiglio sui fondi non ottenuti dal Pnrr

La Giunta Signorelli è stata criticata dall'ex sindaco Alessandra Ghilardi per aver inserito a bilancio 10 milioni che non arriveranno.

Bagarre in Consiglio sui fondi non ottenuti dal Pnrr
Politica Gera d'Adda, 17 Luglio 2022 ore 17:51

I soldi sarebbero potuti arrivare da due bandi Pnrr, che non hanno visto però premiato il Comune di Morengo

Nuove scuole e nuova palestra: il Pnrr blocca Morengo

I progetti in questione riguardano la realizzazione di un nuovo polo scolastico, per la quale l'Amministrazione del sindaco Amilcare Signorelli aveva chiesto un contributo da sei milioni di euro tramite il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e la costruzione di una nuova palestra, per la quale la stessa Giunta aveva chiesto un contributo da quattro milioni. Se la risposta - purtroppo negativa - per quanto riguardava il progetto della scuola era già arrivata da qualche settimana, a far discutere è stato l'inserimento a bilancio e nel Documento Unico di Programmazione delle cifre delle due opere, che secondo l'ex sindaco Alessandra Ghilardi non sarebbe veritiero riportare, dal momento che il Comune non riceverà quei fondi dal Pnrr. Oggetto del contendere, inoltre, l'esito del bando per la palestra, con Ghilardi che affermava - durante la seduta di Consiglio della scorsa settimana - non essere stato ammesso al finanziamento per carenza tecnica, mentre il gruppo di maggioranza ribadiva che l'esito non era ancora stato reso noto. A fare chiarezza è stato, nei giorni seguenti, proprio il Pnrr, che ha pubblicato la graduatoria e l'elenco dei progetti finanziati: la richiesta di Morengo è stata sì valutata (non quindi bocciata a priori per carenza di documentazione come sostenuto dall'ex sindaco), ma comunque non finanziata a causa di un punteggio troppo basso e di una competizione per aggiudicarsi i fondi veramente troppo accanita. Sebbene abbia avuto ragione sull'avversario politico, resta una "vittoria" a metà per la Giunta Signorelli, che dovrà ora fare i conti con la necessità di reperire per altre vie la somma necessaria alla realizzazione delle due onerose opere pubbliche.

Scopri di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter