Menu
Cerca

«Se arrivano i profughi siamo pronti alle barricate»

Pronti a far barricate in piazza contro i profughi, è stata questa la forte dichiarazione del consigliere di Forza Nuova Oscar Rizzini.

«Se arrivano i profughi siamo pronti alle barricate»
Politica 29 Settembre 2017 ore 11:29

«Ci abbiamo provato con la mozione, ma se dovessero arrivare dei profughi qui a Fornovo siamo pronti a fare le barricate in piazza, daremo battaglia su altri canali. A Castione, quando la popolazione è insorta, noi c’eravamo».  Ha parlato così, ieri sera in Consigli comunale, Oscar Rizzini (Forza Nuova).

 

La mozione

Tutto nasce dalla mozione discussa ieri in Consiglio comunale a Fornovo. Il consigliere del gruppo di minoranza di Forza Nuova, Oscar Rizzini, ha infatti visto respinta la propria proposta e ne ha preso atto.
La mozione di Rizzini mirava ad ottenere un’ordinanza per controllare i rapporti tra privati e Prefettura in merito all’accoglienza di migranti. L’idea era quella di fare da deterrente per l’abuso o l’uso improprio di questi contratti.

«Condividiamo le idee, ma non le modalità»

L’Amministrazione, però, ha votato contro la mozione, giudicata troppo invasiva. «Prendiamo atto di questa proposta – ha dichiarato il consigliere di maggioranza Alessandro Sassi – e in parte ne condividiamo i concetti. Tuttavia un’ordinanza di questo genere ci sembra un atto incostituzionale e illegittimo. Quello dei migranti è un problema importante e sentito. I concetti espressi dalla mozione sono comunque validi, e saranno ripresi all’interno della Commissione Sicurezza».
Anche il sindaco, Gian Carlo Piana, ha detto la sua: «Ci siamo già mossi con la Prefettura, stiamo aspettando una risposta. La mozione così come ci è stata posta era troppo restrittiva, ci avrebbe esposto a contenziosi. Vogliamo stare più vicini ad un progetto di legittimità per trovare modalità meno invasive».

Le barricate

Ne ha preso atto con rammarico Rizzini, che però non si è arreso: «Noi non vogliamo vietare l’arrivo di migranti – ha dichiarato – ma vogliamo informazioni su questi presunti profughi, perché alla fine solo il 5% di loro sono veri profughi, per il resto sono migranti».
Poi, le barricate: «Noi ci abbiamo provato con questa mozione, ma non ci fermeremo qui. Mi auguro che non succeda, ma se dovessero arrivare migranti a Fornovo, siamo pronti a fare le barricate in piazza. Noi c’eravamo a Castione della Presolana, quando la popolazione è insorta contro l’arrivo dei profughi. Se dovesse succedere, siamo pronti a dare battaglia su altri canali».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli