Politica
Arzago

Area sport outdoor, approvato il progetto esecutivo

Prevista un'area per lo skifitness, uno skate park e un campo polivalente per basket e pallavolo.

Area sport outdoor, approvato il progetto esecutivo
Politica Gera d'Adda, 04 Settembre 2022 ore 15:03

L'Amministrazione comunale di Arzago ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione dell'area sport outdoor nel terreno comunale di via Leonardo da Vinci. Un progetto dal costo complessivo di 185mila euro, finanziato con fondi regionali per 190mila e con l'accensione di un mutuo da 95mila euro.

Area sport outdoor, approvato il progetto

I cittadini di Arzago potranno praticare sport all’aperto in un’area multidisciplinare dedicata al fitness e non solo. La Giunta del sindaco Ugo Rivabene ha approvato il progetto definitivo esecutivo dell’area per lo sport outdoor che sorgerà a sud-est del centro sportivo in via Leonardo Da Vinci. Il progetto, redatto dall’architetto Damiano Rivoltella, ricalca e dettaglia lo studio di fattibilità che il Comune aveva presentato in Regione Lombardia lo scorso anno per partecipare al bando di finanziamento "Sport outdoor 2021" e dal quale aveva ricevuto 190mila euro a fronte di un progetto dal costo complessivo di 285mila euro.
L’area voluta dall’Amministrazione comunale - già nello scorso mandato del sindaco Gabriele Riva - andrà a riqualificare una zona oggi inutilizzata del paese, un prato verde a ridosso della palestra del centro sportivo e della scuola Primaria, creando uno spazio dedicato ai giovani di Arzago per svolgere attività fisica all’aperto. L’intervento prevede, rispetto ad oggi che sulla strada c’è un cancello chiuso, la realizzazione di un piccolo parcheggio con una rastrelliera anche per le biciclette a servizio della nuova area e anche della scuola.

Tre "postazioni" per l'attività all'aperto

All’ingresso ci sarà un vialetto centrale sul quale affacceranno tre distinte zone: sulla sinistra l’area skyfitness verrà attrezzata con nove attrezzi per il work-out (tri barre basse, multi press, cavalcata, pattinatore, twister triplo, doppio volante, duo pmr, abdo lombare combinato e mix station); l’area a destra sarà quella dedicata allo skateboarding, e sarà affiancata da una zona verde con una lieve collinetta; più a nord, a ridosso della palestra comunale, sorgerà il playground polivalente per il basket e il volley con una illuminazione dedicata. L’area sarà adeguatamente illuminata con diversi punti luce e un quadro elettrico che gestirà il nuovo impianto.
"In Giunta abbiamo approvato il progetto esecutivo di un opera che, come avevamo spiegato nel nostro programma elettorale, era per noi prioritaria. Volevamo portare avanti l’idea emersa con la scorsa Amministrazione di realizzare un’area per lo sport all’aperto e per la quale avevamo ottenuto un finanziamento regionale di 190mila euro - ha commentato il sindaco Ugo Rivabene -. Il resto della cifra necessaria, 95mila euro, andiamo a finanziarlo con l’accensione di un mutuo. A questo punto non ci resta che mettere a gara i lavori". Il cronoprogramma dei lavori, stimato dal progettista, è di due mesi circa per la realizzazione del parcheggio esterno all’area e per la sistemazione dei sottoservizi necessari, mentre per l’installazione delle tre zone per lo sport outdoor serviranno almeno altre quattro mesi.
"L’area per lo sport outdoor sarà aperta al pubblico che la potrà utilizzare liberamente - ha concluso il primo cittadino di Arzago -. Prevederemo comunque una chiusura serale alle 22 così da non recare disturbo alla quiete dei residenti in via Da Vinci".

Nella foto di copertina il progetto dell'area sport outdoor ad Arzago d'Adda.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter