Menu
Cerca

Animali, a Treviglio un garante per tutelarli

Martedì prossimo in Consiglio comunale verrà discussa la mozione presentata dalla capogruppo del Pd Laura Rossoni.

Animali, a Treviglio un garante per tutelarli
Politica 21 Novembre 2017 ore 11:22

Animali, a Treviglio un garante per tutelarli. Laura Rossoni rilancia la proposta di istituire la figura di un garante comunale per garantire la tutela degli amici a quattro zampe. Lo scorso giugno, la capogruppo in Consiglio comunale del Pd aveva già pubblicato un post su Facebook sull'argomento. Il 28 novembre presenterà finalmente una mozione in Aula per ufficializzare la richiesta.

Animali

E anche stavolta, Laura Rossoni ha annunciato da Facebook la mozione sul Garante degli animali che verrà discussa dal Consiglio martedì prossimo. "E' una figura istituzionale, impegnata quotidianamente a difesa di chi non ha parola ma che, per noi, fa tantissimo - ha scritto -  Penso ai miei gatti, al cane adorabile di cari amici, alle tante persone che vivono in compagnia di un animale. Un Garante, in collaborazione con gli uffici comunali e la Polizia Locale, può fare molto per fermare gli abusi sugli animali, oltre a essere un motore di sensibilizzazione affinché episodi come quello accaduto recentemente a Zanica non si ripetano più. La tutela degli animali è una delle azioni fondamentali per comprendere il valore del rispetto, della tolleranza, della necessità che tutti abbiano pari diritti".

Il garante

Il Garante degli animali è una figura volontaria e non retribuita che opera in piena autonomia. Viene nominato con decreto del sindaco tra le persone che ne facciano richiesta e siano di riconosciuta competenza nell’ambito della tutela e del benessere animale e riferisce ogni anno al Consiglio comunale sull'attività svolta. "Bastano una delibera di Giunta e un volontario che abbia voglia di dedicare il suo tempo, la sua sensibilità e le sue competenze - ha sottolineato il consigliere del Pd - Un progetto che non costa nulla ma che segna un grande passo avanti per la nostra città».

I suoi compiti

Il Garante si occuperà tra l'altro di coordinare i lavori di redazione del regolamento comunale di benessere e tutela degli animali; supporterà gli uffici comunali e la Polizia Locale nella gestione dei casi di atti o comportamenti lesivi dei diritti degli animali; proporrà al Comune di costituirsi parte civile nei giudizi concernenti il maltrattamento di animali nel territorio; denuncerà comportamenti  che siano configurabili come reati; formulerà proposte finalizzate a migliorare le condizioni di vita degli animali; convocherà periodicamente le associazioni ambientaliste, animaliste e zoofile per elaborare idee e progetti e le informerà in merito a bandi o possibilità di finanziamento.