Politica
Consulta Anci Giovani

Anci Giovani rinnova le proprie cariche, la vicepresidenza al morenghese Cristian Locatelli

Rinnovate le cariche triennali della consulta Anci Giovani: il nuovo vicepresidente è il consigliere morenghese Cristian Locatelli.

Anci Giovani rinnova le proprie cariche, la vicepresidenza al morenghese Cristian Locatelli
Politica Gera d'Adda, 02 Gennaio 2022 ore 15:33

Nei giorni scorsi l'assemblea di Anci Giovani Lombardia ha rinnovato il proprio organo direttivo, del quale fa parte anche il capogruppo Lega Cristian Locatelli.

Le cariche

All'interno del nuovo coordinamento regionale, composto di quaranta componenti, è stata confermata come coordinatrice la vicesindaca di Villa d'Almè Valentina Ceruti. Ad aiutarla sarà proprio il morenghese Cristian Locatelli, facente parte del gruppo di candidati della lista "Next Generation Anci" composta con l'obiettivo di rappresentare al meglio tutti i territori lombardi e le relative sensibilità politiche. Locatelli, seduto in Consiglio comunale a Morengo dal 2014 - prima con il gruppo di maggioranza dell'ex sindaco Alessandra Ghilardi, poi, dal 2019, come capogruppo di minoranza della lista Lega - è entrato a far parte di Anci Giovani nel 2018.

La dichiarazione

Tanti sono i temi su cui abbiamo lavorato in questi anni, su cui ci siamo confrontati e che siamo anche riusciti a mettere in cantiere - ha commentato il nuovo vicepresidente - Spero che li concluderemo durante questi anni. E' un onore,  per me, poter continuare a dare il mio contributo a questo gruppo di giovani amministratori: un gruppo coeso nel quale vi sono persone con più esperienza e new entry, un gruppo che sebbene eterogeneo dal punto di vista politico e territoriale ha il solo obiettivo di lavorare insieme per perseguire il bene comune di tutti i giovani amministratori lombardi.

Cos'è Anci Giovani?

Anci Giovani è la Consulta dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani che riunisce e rappresenta la realtà degli amministratori under 35. Una struttura interna all’ANCI che, attraverso le proprie articolazioni, iniziative ed attività ha l'obiettivo di mettere in rete, valorizzare e promuovere i giovani amministratori attivi e presenti in tutti i Comuni. Gli scopi sono la formazione degli amministratori e il supporto sul territorio a progetti, iniziative e proposte che possano qualificare le comunità permettendo agli enti locali e ai giovani amministratori di essere soggetti di cambiamento e innovazione nelle Istituzioni.
I giovani amministratori non rappresentano soltanto la “classe dirigente del futuro” - ha spiegato sempre Locatelli - Sono sindaci, assessori, consiglieri già oggi attivi nelle comunità locali. Impegnati nella loro amministrazione, promozione, sviluppo.