A Romanengo piove in Comune, il sindaco se la prende con i suoi predecessori

E nella "nuova" scuola l'isolamento termico sarebbe insufficiente.

A Romanengo piove in Comune, il sindaco se la prende con i suoi predecessori
Politica Cremasco, 25 Agosto 2018 ore 17:44

Scuola materna e Municipio vanno in malora, colpa delle scarse manutenzioni del passato. E il Consiglio di Romanengo s’infiamma. Contro gli ex amministratori.

Piove in municipio polemica in Consiglio

Nella seduta di martedì scorso del Consiglio comunale, ad accendere la miccia è stato il consigliere di maggioranza Raffaele Salvi: "Quando è stato ristrutturato il Comune, vent’anni fa, invece di costruire la "casa dei Puffi"  bisognava realizzarlo in modo corretto" ha attaccato. "L’edificio sembra una capanna perché ci piove dentro".

Scuola fredda d'inverno e calda d'estate

"Anche la scuola materna “nuova” è un disastro, vergogna: non tiene né il caldo né il freddo. I bambini devono stare in classe con la canottiera d’estate e con il giubbotto d’inverno. Lo dicono le insegnanti e le mamme" ha aggiunto Salvi.

Polla: "Colpa delle passate Amministrazioni"

Anche il sindaco di Romanengo Attilio Polla non le manda certo a dire. "Purtroppo all’epoca non sono stati effettuati controlli sui lavori" ha detto "Per la scuola materna sono stati compiuti molti errori, infatti ne stiamo pagando le conseguenze. Il Comune è stato fermo dieci anni per carente manutenzione da parte delle precedenti Amministrazioni".

Leggi di più su Cremascoweek in edicola

TORNA ALLA HOME