Ex tribunale, Malvezzi: “Il sindaco chiarisca le sue intenzioni”

Il consigliere regionale di Forza Italia ha ricordato le parole di Maroni: "Prima si escluda il ripristino degli uffici giudiziari"

Ex tribunale, Malvezzi: “Il sindaco chiarisca le sue intenzioni”
Politica 21 Settembre 2017 ore 14:15

Ex tribunale di Crema, anche Malvezzi interviene: “Il sindaco Bonaldi faccia chiarezza sulle intenzioni della sua Amministrazione”.

L’interesse della Regione

Il consigliere regionale di Forza Italia Carlo Malvezzi interviene sulla vicenda del futuro del complesso dell’ex tribunale di Crema. Lo fa rispondendo a due missive rispettivamente del sindaco di Crema Stefania Bonaldi e del suo collega Agostino Alloni con le quali si chiede l’istituzione di un tavolo tecnico-politico regionale per discutere di questo tema. “Regione Lombardia segue con interesse la vicenda legata alla futura destinazione dell’ex tribunale di Crema – ha detto – È però necessario che il sindaco di Crema e la sua amministrazione dicano con chiarezza se ritengono definitivamente archiviata la possibilità di ripristinare gli uffici giudiziari nel territorio cremasco”.

Precedenza agli uffici giudiziari

Su questo aspetto il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni era stato chiaro quando visitò la struttura durante la campagna elettorale per il rinnovo delle comunali: pronti a valutare nuovi progetti solo se il ripristino degli uffici giudiziari dovesse risultare impraticabile. “È quindi decisivo comprendere quali atti ha assunto l’amministrazione comunale di Crema fino ad oggi, quali intenderà assumere in futuro o se tale prospettiva non viene più ritenuta perseguibile”, ha aggiunto Malvezzi.

Impegno per l’ospedale

Malvezzi ha anche ricordato l’impegno di Regione Lombardia per assicurare ai cittadini cremaschi la piena efficienza della struttura ospedaliera: “Anche durante questa legislatura, Regione non ha mancato di assicurare massima attenzione al presidio ospedaliero cremasco, riconoscendone la piena autonomia in occasione dell’approvazione della legge di Evoluzione del Sistema sanitario regionale del 2015 e garantendo, in continuità con le precedenti amministrazioni regionali, finanziamenti adeguati per la piena efficienza della struttura. Ultimo in ordine di tempo, lo stanziamento destinato alla ristrutturazione del reparto di pediatria già annunciato dall’assessore alla Sanità Giulio Gallera”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli