Menu
Cerca

Sfratto per morosità incolpevole, arrivano i contributi

Si potrà fare richiesta allo Sportello Unico per ricevere i contributi messi a disposizione dalla Regione, in arrivo 160mila euro

Sfratto per morosità incolpevole, arrivano i contributi
Politica 07 Settembre 2017 ore 09:48

Ha preso il via il secondo bando per la richiesta di contributo a fondo perduto contro gli sfratti per morosità incolpevole.

In arrivo 160mila euro

La Regione Lombardia ha stanziato per il Comune di Treviglio 160.670 euro, di cui una quota in acconto di 91.343 euro: dopo il primo bando pubblicato nel mese di aprile si è formato un residuo di € 69.327,43, somma destinata a questo secondo. Il Comune ha aderito mediante indizione di un apposito bando ove si è riscontrato interesse e partecipazione degli inquilini mentre vi sono state maggiori difficoltà sul versante «proprietari». In ogni caso l’intervento, che prevede l’erogazione di contributi direttamente al proprietario a fronte dell’impegno di rinviare lo sfratto o la stipula di nuovo contratto di locazione a canone concordato e/o inferiore al libero mercato, ha consentito, nel bando di aprile, di differire 5 sfratti esecutivi di famiglie con minori e la stipula di due nuovi contratti di locazione a canone inferiore al libero mercato.

Risposte concrete

L’Amministrazione, visto il residuo, ha indetto il nuovo bando. Le domande si potranno presentare allo Sportello Unico, fino a esaurimento delle risorse disponibili (maggiori informazioni in Municipio o sul sito del Comune). «Con questo bando diamo risposte concrete a situazioni di fragilità, che possono sfociare nella marginalità sociale – ha sottolineato l’assessore Pinuccia Prandina – un intervento che impedirà il moltiplicarsi di situazioni di emarginazione a tutela della dignità della famiglia».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli