Menu
Cerca

Be Pro Be Social

Il progetto Automha per aiutare gli studenti a entrare nel mondo del lavoro attraverso la conoscenza dei social network

Be Pro Be Social
Idee & Consigli 30 Aprile 2021 ore 07:15

Ormai è noto a tutti: i social network occupano un ruolo centrale nella vita dei giovani. Secondo un’indagine svolta dall’Osservatorio Scientifico di Movimento Etico Digitale, organizzazione che si propone di sensibilizzare i più giovani (ma non solo) sulle potenzialità e i rischi del web, il 79% dei ragazzi tra gli 11 e i 18 anni trascorre più di 4 ore al giorno sui social. I social, indubbiamente, offrono svariate opportunità: rimanere in contatto con i propri conoscenti, stringere nuove amicizie, informarsi su ciò che avviene nel mondo. Ultima, ma non meno importante, la possibilità di approcciarsi al mondo del lavoro.

È il caso di piattaforme digitali come LinkedIn, focalizzata sull’ambito business, che ha come scopo lo sviluppo di connessioni tra individui a livello professionale. Con più di 14 milioni di iscritti, LinkedIn viene utilizzato per presentarsi agli interlocutori in maniera professionale e, a differenza degli altri social, viene utilizzato per stringere legami B2B e a mettere in risalto le proprie competenze ed esperienze lavorative.

Ecco perché Automha, azienda leader nella progettazione, produzione e installazione di soluzioni all’avanguardia di stoccaggio e prelievo automatico, ha sviluppato Be Pro Be Social, un progetto rivolto ai ragazzi del quarto e del quinto anno delle scuole superiori al fine di diffondere consapevolezza sui social legati al mondo del lavoro, utilissimi nelle fasi di ricerca di lavoro e primi contatti con le aziende.

3 foto Sfoglia la gallery

Non si tratta della prima iniziativa dedicata ai più giovani: l’azienda è da sempre attiva nell’ambito della Corporate Social Responsibility, con progetti finalizzati all’ambito educational, come ad esempio Fare Impresa, l’insieme delle iniziative di alternanza scuola-lavoro ideate e gestite da Automha.

L’azienda di Azzano San Paolo si propone di spiegare ai giovani le potenzialità della piattaforma, le tipologie di relazioni che vengono instaurate e le opportunità di LinkedIn a livello lavorativo. 

Attraverso tre incontri formativi, vengono forniti agli studenti gli strumenti ideali per avviare la propria carriera.

Il primo incontro, intitolato “Manuale di istruzioni”, verte sull’importanza dell’utilizzo di questo social in ambito lavorativo, mostrando nel dettaglio come si costruisce un profilo efficace. Nel secondo incontro vengono presentati e approfonditi alcuni casi studio riguardanti l’utilizzo delle pagine LinkedIn da parte di manager di grandi aziende e di multinazionali: da qui il titolo “Dalla teoria alla pratica”. Infine, nel terzo incontro i ragazzi sono chiamati a mettere in pratica quanto appreso negli incontri precedenti, creando un proprio profilo LinkedIn e inviando la propria candidatura all’azienda.

Nel mese di aprile Automha ha lanciato il progetto nella Scuola Imiberg, rivolgendosi ai ragazzi del quarto e del quinto anno dell’Istituto Tecnico Economico. Relatore degli incontri sono Anna Maccarone, HR Manager Automha, Ginevra Stefanelli e Alessandra Pellati, Marketing & Communication Department Automha.