Sfondellamento del soffitto alla scuola primaria di Arcene

L'episodio è avvenuto lunedì pomeriggio, ad aula vuota.

Sfondellamento del soffitto alla scuola primaria di Arcene
Economia Treviglio città, 23 Ottobre 2019 ore 16:30

Ancora paura per le scuole della Bassa, dopo l’episodio della scuola "Merisi" di Caravaggio, a meno di un mese di distanza, anche alla scuola primaria "Unione Europea" di Arcene è avvenuto uno sfondellamento del soffitto, da cui lunedì pomeriggio si è staccato una parte di intonaco.

Sfondellamento del soffitto a scuola

Fortunatamente i bambini non erano presenti in aula in quel lunedì alle 14 e nessuno si è fatto male, anche se la preoccupazione di tutti resta alta. Infatti, per precauzione, il sindaco Roberto Ravanelli ha ordinato l’inagibilità dell’intero comparto, frutto di un recente ampliamento della scuola e separato dal resto dell’edificio.

Nessuno era in aula

"Fortunatamente non è successo niente ed i bambini non erano in aula quando è successo – ha detto il sindaco - come capita in tutto il resto d’Italia, è caduto un pezzettino di intonaco che fa parte della porzione di scuola che è stata ampliata qualche anno fa, con cinque aule in più. Tale porzione quindi è al di fuori di tutto il resto della scuola, costruita in tempi più recenti e separata dal resto".

Inagibili cinque aule

"Tuttavia, anche se il fatto è successo in una sola aula, abbiamo messo fuori servizio tutte le cinque aule di questo ampliamento - ha proseguito il sindaco - In questo modo siamo più sicuri, considerando che se ci fossero dei difetti occulti in quest’aula, ce ne potrebbero essere altri nelle restanti aule".

Crollato l'intonaco

Ad essere più precisi, dal sopralluogo si è riscontrato un fenomeno di sfondellamento del soffitto di un’aula posta al primo piano dell’edificio scolastico; in particolare una porzione di intonaco dello spessore di un centimetro e una lama di laterizio, anch’essa della stessa misura, costituente il fondo della pignatta per una superficie di circa due metri quadri, si è staccata dal soffitto.

Alunni spostati in altre aule

Intanto gli alunni sono stati spostati in altre aule della scuola, dove ne sono presenti dieci in più del necessario, senza che la continuità della didattica ne soffra, nonostante cinque aule fuori servizio.

A breve il ripristino

"Adesso abbiamo messo in sicurezza l’ambiente – ha concluso il sindaco – e a breve interverremo con le verifiche e ripristinando l’agibilità, anche durante l’attività didattica, senza aspettare le vacanze di Natale. Alla fine dell’anno scolastico invece, controlleremo entrambe le scuole per essere sicuri che non ci siano altri problemi".

TORNA ALLA HOME