Economia
Agricoltura

Fiera Agricola e Fiera Cavalli ripartono, finalmente: ecco il programma

Fiera Agricola Treviglio, la 39esima edizione si terrà dal 22 al 25 aprile. Poi due weekend con al Fiera cavalli.

Fiera Agricola e Fiera Cavalli ripartono, finalmente: ecco il programma
Economia Treviglio città, 07 Aprile 2022 ore 09:35

La Fiera Agricola e Fiera Cavalli ripartono. Finalmente. C’era un pizzico di emozione mercoledì mattina, nell’auditorium della Bcc, per la presentazione dei due storici eventi trevigliesi. Che, dopo due anni di stop a causa della pandemia, torna nel calendario delle iniziative trevigliesi. A fare gli onori di casa Giuseppe Fattori, Presidente della Fiera Agricola di Treviglio che giunge quest’anno alla 39esima edizione e che si terrà dal 22 al 25 aprile.

"Ripartire - ha sottolineato - è una parola fondamentale perché, come per tutti i settori, anche l’agricoltura, che è uno dei pilastri dell’economia del nostro territorio, ha bisogno non solo di segnali ma di gesti concreti. E noi ci auguriamo che la Fiera agricola possa rappresentare proprio questo. Ripartire non è stato facile - ha proseguito fattori - l’incertezza della situazione pandemica ha fatto sì che sino a fine gennaio non si sapesse che direzione prendere. Le nostre manifestazioni dovranno essere un momento di confronto volto al miglioramento e al benessere di questo settore".

Ottanta espositori per la Fiera Agricola di Treviglio

C’è stata una grande risposta degli addetti ai lavori. Al momento sono oltre ottanta gli espositori, tra storici e new entry, che hanno ufficializzato la loro presenza. E non mancheranno neanche quest’anno la collaborazione con «Ara Lombardia» per lo «Spring Show della Razza Frisona e il mercato di prodotti tipici locali di «Campagna Amica» di Coldiretti Bergamo, che attiverà anche iniziative didattiche dedicate ai più piccoli.

Treviglio Cavalli, due weekend e oltre cento animali

Per quanto riguarda Treviglio Cavalli, invece, si tratta della 16esima edizione (30 aprile, 1 maggio e dal 6 al 7 maggio). Per il secondo anno verranno proposti due weekend di varie attività con la presenza di oltre cento cavalli. «Ringrazio mia figlia Chiara e il direttore tecnico Igor Maino, per l’impegno e la dedizione profusa ogni anno nel seguire nei minimi dettagli questo evento che ormai è entrato a far parte a tutti gli effetti del circuito degli eventi del mondo equestre del Nord Italia, con ben cinque regioni rappresentate».
Tra le novità di questa edizione della Fiera Agricola c’è la forte spinta alla comunicazione sui social, con la realizzazione anche di un sito Internet (www.fieraagricolatreviglio.com), dal quale si potranno acquistare i biglietti di ingresso. Giuseppe Fattori ha poi voluto porre l’attenzione sul luogo dove si terranno i due eventi: TreviglioFiera. «Finalmente possiamo usufruire di un polo fieristico degno della nostra città - ha detto - Fiera Agricola è una delle manifestazioni più importanti del settore nel Nord Italia e, con il suo carattere interregionale, darà sicuramente lustro a Treviglio Fiera». Fattori ha quindi annunciato che, in collaborazione con il consigliere regionale Giovanni Malanchini (di cui è stato anche letto un messaggio di saluto) e il Dabb (Distretto Agricolo Bassa Bergamasca), proprio nel fieristico verrà prossimamente organizzato un evento che ha come obiettivo quello di far conoscere il potenziale del comparto agroalimentare.

Il benvenuto di Nicelli (Bcc Treviglio) e Juri Imeri

Alla presentazione di mercoledì erano presenti le autorità cittadine e i rappresentanti di sponsor e associazioni di categoria. Ad aprire gli interventi è stato Roberto Nicelli, direttore generale della Bcc Treviglio, che ha dato il benvenuto da parte della Banca, sottolineando la stretta vicinanza, da sempre, con il mondo agricolo. La parola è passata poi al sindaco di Treviglio Juri Imeri, che ha sottolineato il forte significato simbolico della ripartenza della Fiera, soprattutto alla luce dell’ulteriore espansione di TreviglioFiera, con una struttura che diventerà, nei progetti dell’Amministrazione, sempre più un motore di sviluppo e di conoscenza della città per molti visitatori esterni. Dopo l’intervento di Giuseppe Fattori, si è poi passati alla presentazione dei programmi dei due eventi da parte di Flavia Fattori e Igor Maino.

Brivio (Coldiretti) e l'allarme per i costi delle materie prime

E’ seguito poi l’intervento di Alberto Brivio, presidente della Coldiretti Bergamo, che ha rimarcato le debolezze del settore dovute alla pandemia prima e della guerra in Ucraina poi, con pesanti ricadute in termini di aumento dei costi per gli addetti ai lavori, difficoltà nel reperimento delle materie prime, ma anche la forte spinta all’innovazione dell’agricoltura bergamasca, laddove si produce ormai il 4% dell’intera produzione di latte nazionale e con una varietà, che la rendono tra le agricolture più complete d’Italia e tra le più sostenibili al mondo. Infine, hanno preso la parola Bortolo Ghislotti, in rappresentanza del Dabb, che ha invitato tutti al Convegno di sabato 23 aprile incentrato sul «Piano Integrato d’area: un’opportunità per la bassa bergamasca», e Alberto Capitanio che, con la sua società «CF Next», gestirà TreviglioFiera sino al 2023.
Andrea Palamara

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter