Economia
Attenzione consumatori

Federconsumatori lancia l'allarme speculazioni

In un negozio, l'acquisto di alcool è permesso solo a partire da 20 euro di spesa

Federconsumatori lancia l'allarme speculazioni
Economia Bergamo e hinterland, 31 Maggio 2020 ore 20:48

Allarme speculazioni: "Federconsumatori Bergamo" sta raccogliendo le segnalazioni di quei comportamenti che pregiudicano la ripartenza, pesando economicamente sulle fasce più deboli economicamente.

Allarme speculazioni

"Non riusciamo a capire come si siano potuti chiedere in piena emergenza di morti amigliaia sino a più di 8mila euro per portare dall’ospedale al cimitero le salme di dueconiugi deceduti a poca distanza l’uno dall’altra - si legge nel comunicato stampa - Ci chiediamo di chi sia la responsabilità dell’aumento a dismisura, nel volgere di un paio dimesi, dei prezzi della frutta e della verdura. E’ responsabilità dei produttori? Dei grossisti? Dei distributori? Dei fruttivendoli? E’ troppo avere l’interesse a capire chi ci marcia perevitare di pensare male di chi non c’entra con le speculazioni? Come si giustifica che in calce a una ricevuta emessa da un parrucchiere per Signora sidebbano trovare e pagare 3 euro per contributo covid?"

Alcol a partire da spese di 20 euro

Fra le segnalazioni raccolte, anche quella di una spesa minima per acquistare alcuni prodotti.

"Per finire c’è anche chi, approfittando del fatto che è ancora difficile trovare l’alcooldenaturato in negozio, ha la bella pensata di avvisare che l’alcool c’è - si legge ancora - Costa c.a. 6 euro alflacone, però lo si vende soltanto a chi fa acquisti non inferiori ai 20 euro. Intanto restiamo in attesa di conoscere, se ci saranno, indicazioni precise perché siano restituiti i soldi a chi ha anticipato i costi per servizi non erogati. Di una cosa siamo consapevoli: anche di fronte ad una tragedia come quella che ci hainvestiti, quando si tratta di pagare il conto… chi appena può lo scarica sull’ultimo anellodella catena".

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter