Eurogravure, sciopero contro lo sfruttamento delle cooperative

A far scattare la protesta la notizia del sequestro di 120 immobili a Giancarlo Bolondi, che in passato gestiva il confezionamento della tipografia

Eurogravure, sciopero contro lo sfruttamento delle cooperative
Treviglio città, 20 Dicembre 2019 ore 15:23

Eurogravure, i lavoratori delle cooperative sono in sciopero oggi per protestare contro lo sfruttamento degli operai della logistica.

Eurogravure

A far scattare lo sciopero la recente notizia del sequestro, deciso dal Tribunale di Milano, di 120 immobili di proprietà dell’imprenditore della logistica Giancarlo Bolondi, accusato di frode, riciclaggio e sfruttamento del lavoro. Il motivo? Bolondi con il suo consorzio ha gestito per anni il reparto Confezionamento di Eurogravure, dove da diversi mesi è in atto un braccio di ferro tra gli operai che vi lavoravano alle dipendenze della cooperativa Project, dopo la decisione di Eurogravure di internalizzare l’attività.

Sciopero

“Gli sfruttati di Bolondi vogliono parlare, vogliono riavere il loro posto di lavoro – scrive in un comunicato lo Slai Cobas – Tanto clamore ha fatto il sequestro di 120 case di lusso accumulate con lo sfruttamento dei lavoratori delle cooperative. Si parla degli effetti ma mai delle cause. Bolondi con il suo consorzio ha gestito per anni il reparto Confezionamento Eurogravure. La grave situazione della fabbrica con al centro gli operai del Confezionamento che stanno lottando per riavere il posto di lavoro parte proprio da questo sistema”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia