Menu
Cerca

Economia stabile, la crisi è alle spalle

Per quanto riguarda i negozi di vicinato c'è un leggero aumento delle attività che operano nel settore alimentare.

Economia stabile, la crisi è alle spalle
Economia 31 Marzo 2018 ore 11:09

L’economia a Treviglio è stabile. E’ quanto emerge dai numeri dell’Osservatorio economico (disponibile sul sito del Comune nella sezione «Numeri della città» e sul portale dello Sportello Unico), illustrato dal responsabile dello Sportello Unico delle Attività Produttive, Pierluigi Giuliani.

Economia

“Nella rilevazione di metà anno – ha sottolineato quest’ultimo – avevamo registrato il consolidamento della produzione industriale in Provincia, confermato anche dal buon momento su scala regionale con aspettative prevalentemente positive per il resto dell’anno. E così è stato. La stazionarietà del numero delle imprese attive (2.717, due in meno del 2016) va letta nel segno della ritrovata stabilità che per Treviglio ha un connotato più positivo al confronto con il panorama del territorio circostante e quello provinciale”.

Commercio

Per quanto riguarda l’economia per il commercio al dettaglio (dato provinciale) le vendite aumentano su base annua (+1,2% tendenziale). Variazioni poco significative si riscontrano nell’alimentare (-0,1%) e nel non alimentare (+0,5%) mentre più consistente pare la crescita del volume d’affari del commercio non specializzato (+2,1%). Nei servizi diversi dal commercio al dettaglio gli incrementi tendenziali di fatturato sono considerevoli (+3,4%) soprattutto nelle componenti del commercio all’ingrosso e dei servizi alle imprese più direttamente connessi con il ciclo produttivo.

Aumenta l’alimentare

Curiosando tra i dati relativi al commercio di vicinato, emerge poi un leggero segno positivo per quanto riguarda il numero delle attività di vendite alimentari, mentre sono in calo quelle del settore abbigliamento. Il centro storico, poi, racchiude il 50% dei negozi cittadini. Nel cuore di Treviglio ci sono anche il 45% degli esercizi alimentari (da sottolineare che in via Roma ne sono sorti due nel 2017) e l’80% di quelli dedicati all’abbigliamento (di cui 40 su 89 sono in via Roma). Sempre in centro troviamo 61 esercizi pubblici (su 158 totali). In particolare, 30 bar (su 71) e 16 ristoranti (su 37). Per mangiare un pizza, invece, bisogna uscire dalla circonvallazione interna, visto che ne ospita solo 2 su 10.

Maggiori dettagli sul Giornale di Treviglio in edicola