Domani 30 ottobre sciopero nazionale Auchan

I sindacati sono preoccupati per le conseguenza sui lavoratori che sono in attesa di conoscere il loro futuro.

Domani 30 ottobre sciopero nazionale Auchan
Economia Romanese, 29 Ottobre 2019 ore 16:06

Si terrà domani,  30 ottobre, lo sciopero nazionale indetto da FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL per protestare contro la mancanza di certezza nel passaggio di proprietà dei punti Auchan e Sma a Conad. Lo sciopero nazionale interesserà l’intero turno di lavoro in tutti i negozi di Auchan e Sma, nonché in tutti i punti vendita già oggetto di passaggio di ramo d’azienda verso Conad. I lavoratori incroceranno le braccia in concomitanza con l’incontro previsto al ministero dello Sviluppo economico.

Sciopero nazionale Auchan

L’operazione commerciale di acquisizione della rete Auchan e Sma da parte di Conad è giudicata poco chiara dalle organizzazioni sindacali e rischia di avere effetti devastanti per le lavoratrici e i lavoratori del territorio.

LEGGI ANCHE: Conad acquisisce l'Auchan di Curno e il Simply di Romano

“Non abbiamo ancora risposte certe su quella che è la questione principale, cioè la tenuta occupazionale - avevano sostenuto Giuseppe Errico, Nicholas Pezzè e Mario Colleoni per la FILCAMS-CGIL di Bergamo - Conad non si è presa nessun impegno formale nei confronti degli oltre 18mila lavoratori coinvolti in tutt’Italia, di cui circa 500 nella provincia di Bergamo, fra il supermercato di Curno e i punti vendita SMA di Bolgare e Romano di Lombardia. Per loro, la cessione dovrebbe concretizzarsi entro il primo trimestre del 2020”.

TORNA ALLA HOME