Economia
Economia

Confartigianato, premiate 22 aziende del Polo di Romano

Cerimonia al Filandone. Tra i premiati anche il sindaco di Martinengo Seghezzi

Confartigianato, premiate 22 aziende del Polo di Romano
Economia Media pianura, 07 Dicembre 2021 ore 13:50

Nella vecchia Filanda di Martinengo sono state premiate 22 aziende del polo romanese, afferenti a Confartigianato Imprese di Bergamo. Un segno di riconoscenza per le imprese della zona iscritte dall’associazione di categoria da più di 40 anni.

L’incontro nella vecchia Filanda di Martinengo

“È per me un vero piacere esser qui per premiare le aziende del Polo che rappresento. È anche grazie a voi che oggi Confartigianato Imprese Bergamo è la più grande organizzazione di rappresentanza della provincia di Bergamo” ha affermato Massimiliano Fratus, rappresentante del Polo di Romano di Lombardia, aprendo l’incontro avvenuto venerdì della scorsa settimana. Con lui anche il presidente di Confartigianato Imprese Bergamo Giacinto Giambellini e il vice   Ivan Morotti.

Anche Giambellini, nel suo intervento, si è congratulato con le imprese premiate e ha sottolineato il suo apprezzamento per la location in cui è stato ospitato l’evento: una vecchia Filanda di Martinengo trasformata in un luogo di cultura e di aggregazione. Tra i presenti anche i Consiglieri del Polo di Romano di Lombardia Carlo Cassinelli, Achille Galli, Maurizio Giardini e Sara Zerbini che hanno illustrato il mestiere svolto.

“Un artigiano non fa l’artigiano bensì vive da artigiano” ha sottolineato Mario Seghezzi, consigliere del Polo e sindaco di Martinengo, che con commozione ha salutato i presenti e descritto i propri sentimenti nella doppia veste di artigiano falegname e amministratore locale.

Il presidente Giambellini ha donato al sindaco-consigliere una medaglia come segno di riconoscenza. “Sono orgoglioso di avere al tavolo un consigliere con una carica amministrativa – ha detto - perché descrive l’importanza di ricoprire un ruolo ambivalente, un processo che agevola l’approccio alla vita lavorativa e alla vita associativa”. Tra i partecipanti anche l’artigiano ed ex Consigliere Vittorio Vegini.

Tutti i premiati

Le 22 imprese che hanno ricevuto il premio sono

Asperti Piermario (Covo - bruciatorista), Carpenteria metallica Rubini di Carsana e Pizzetti Snc (Barbata - fabbricazione di porte etc. in metallo), Eredi Piana di Piana Carlo & c. Snc (Martinengo - verniciature metalliche a fuoco), Eurolamp S.r.l. (Cologno al Serio - montaggio lampadari), F.G. di Guarnieri Gianpietro & c. Snc (Morengo - lucidatura laccatura mobili e serramenti), F.lli Bertocchi Snc di Bertocchi g. & c. (Martinengo - officina riparazione motori e macchine agricole), F.P. Di Pedretti Mario & C (Pumenengo - officina meccanica), Falegnameria f.lli Forlani Snc (Ghisalba - fabbricazione porte e finestre in legno), Falegnameria l’Artigiana S.r.l. (Ghisalba - costruzione serramenti e mobili), Idraulica M.P.V. di Vescovi Angelo & C. Snc (Palosco - installazione impianti idrotermosanitari), Lanzini Giovanni (Romano di Lombardia - piastrellista), Luca S.n.c. di Maver Maurizio & C. (Cologno al Serio - posa in opera pavimenti in legno), Martinelli Massimo (Romano di Lombardia - vetraio e relativa posa in opera), Pasticceria di Guerini Giovanni (Cividate al piano - confezioni paste e dolciumi), Pelucchi Calisto Angelo (Pognano - muratore), Plebani srl (Romano di Lombardia - industria cucine componibili), Rasa di Maria Ravasio & C. Snc (Mornico al Serio - autotrasporti), Recanati Osvaldo (Spirano - elettricisti per impianti elettrici rip. elettr), S.t.l. Srl (Lurano - lav. in genere di lamiere), Soprani Bruno (Romano di Lombardia - autotrasporti), Suardi Italo Rosilio (Romano di Lombardia - autotrasporti c/t), Verniciatura Bergamini Edoardo & C. Snc (Urgnano - verniciatura industriale).

Il premio: medaglie d'argento

Medaglie in argento 925: è questo il riconoscimento alle aziende premiate. Si tratta di pezzi unici, incastonati in una custodia di plexiglass, appositamente creati per Confartigianato Imprese Bergamo dai maestri orafi artigiani associati, tra cui lo stesso Morotti. I premiati hanno ricevuto anche un omaggio “solidale”, ossia il “Poster per la ricerca”, simbolo dell’iniziativa di solidarietà di Confartigianato Imprese Bergamo e Conad Centro Nord, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Aiuti per la Ricerca Malattie Rare ARMR - Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, per finanziare borse di studio per giovani ricercatori che stanno indagando sulle cause del Covid-19.