Economia
Inchiesta

Case, ecco dove comprare nella Bassa (risparmiando)

Città o paese? Il dilemma è sempre quello, quando si tratta di valutare se e dove cambiare casa.

Case, ecco dove comprare nella Bassa (risparmiando)
Economia Treviglio città, 07 Novembre 2021 ore 09:00

Città o paese? Il dilemma è sempre quello, quando si tratta di valutare se e dove cambiare casa. Ma dove cercare, nella Bassa? E con che aspettative? Davvero i Comuni più piccoli sono sempre i più economici? Il diagramma  qui sotto rappresenta il prezzo minimo e massimo, al metro quadrato, di un appartamento «medio», per una ideale prima casa di una giovane coppia.

Alla ricerca di un alloggio

Abbiamo immaginato di cercare un’abitazione in centro (zona B1), non di nuovissima realizzazione ma in buono stato e di buona fattura (non una casa di tipo economico, insomma).
Quando ci aspettiamo di spendere? Se questo appartamento lo cercassimo a Treviglio, dovremmo prepararci a spendere in media tra i 1600 e i 2250 euro al metro quadrato. Secondo posto in classifica per Romano di Lombardia (tra i 1250 e i 1800 euro al metro quadrato). A Caravaggio, dovremmo sborsare tra 1150 e 1550 euro. Il podio è fatto: si tratta dei centri più grandi e frequentati, ovviamente, dotati di stazione ferroviaria, negozi e servizi.

I prezzi si alzano lungo la Francesca

Ma che siano le infrastrutture a giocare un ruolo importante nel mercato lo si vede dal fatto che appena dopo i centri maggiori, compaiono in classifica i paesi attraversati o lambiti dalla strada provinciale Francesca,  uno dei collegamenti est-ovest più battuti della zona: Boltiere, Osio, Cologno, Ghisalba, Martinengo, Urgnano, Verdello, Arcene, Pontirolo, Verdellino, Canonica e Ciserano. A Brignano, paese a metà classifica, siamo tra gli 800 e i 1050 euro.

Calciana maglia nera

Per risparmiare bisogna invece andare nei piccolissimi paesi della Calciana. La zona della pianura a est del Serio vede prezzi massimi inferiori ai mille euro. I paesi meno costosi in assoluto sono Isso e Pumenengo: un appartamento non nuovo può costare tra i 690 e gli 820 euro al metro quadrato. Si tratta dei prezzi più stracciati dell’intera provincia orobica. Un dato che fa riflettere anche sulle prospettive economiche della Calciana, da sempre una delle zone economicamente più depresse della Bergamasca.

E nel resto della Provincia? A Bergamo città, lo stesso appartamento «medio» costerebbe tra i 2100 e i 3000 euro.
A Seriate, tra i 1300 e i 1800 euro, a Dalmine tra 1150 e 1500, a Clusone tra i 1100 e i 1700 euro. E una casa sul lago d'Iseo? Costa quasi quanto fosse a Treviglio: tra i 1500 e i 2000 euro al metro quadrato, se si sceglie Sarnico.

Il prezzo medio al metro quadrato, in euro, nel primo semestre 2021, di un appartamento non nuovo, in zona B1 (centrale) nei paesi della Bassa bergamasca. Treviglio è la città più cara, Pumenengo e Isso i Comuni più convenienti, se si cerca casa in zona. Nel grafico sono indicate delle forbici di prezzo (un minimo e un massimo) stimate dall’Osservatorio immobiliare sulla base delle compravendite effettuate nel primo semestre di quest’anno

Tutti i dettagli sul Giornale di Treviglio-RomanoWeek in edicola: una pagina speciale con i prezzi in ogni Comune, e - per Treviglio - una sorprendente analisi dei prezzi medi per quartiere